“ La Costituzione non è un arido documento materiale, ma un grande progetto ideale e civile”


Download 446 b.
Sana14.08.2018
Hajmi446 b.



“ La Costituzione non è un arido documento materiale, ma un grande progetto ideale e civile”

  • “ La Costituzione non è un arido documento materiale, ma un grande progetto ideale e civile”

  • Piero Calamandrei

  • Con queste parole, noi giovanissimi adolescenti, ripercorriamo, sinteticamente,

  • il cammino dell’ uomo alla scoperta di

  • REGOLE e VALORI,

  • senza i quali la vita sarebbe un eterno caos.

  • Noi auspichiamo di vivere in un mondo di

  • PACE



Età antica

  • Età antica

  • Età medioevale

  • Età moderna

  • Età contemporanea





Successivamente i gruppi

  • Successivamente i gruppi

  • diventano sempre più

  • numerosi formando una

  • vera e propria ”tribù”.

  • Più tribù messe assieme,

  • danno luogo a forme

  • organizzative complesse

  • nel momento in cui si

  • addensano e si stanziano

  • in un Territorio dandosi

  • un Ordine interno







La Mesopotamia è

  • La Mesopotamia è

  • governata da un Re

  • che esercita il suo potere

  • nella Ziqqurat: costruzione dove

  • avvengono anche scambi

  • di merci.







E’ un grande Impero.

  • E’ un grande Impero.

  • Il suo territorio è diviso in Satrapie, governate da Satrapi, nominati dal Re. Essi detengono il potere civile, militare e riscuotono le tasse.



La società persiana è un società guerriera con una struttura semplice, ma funzionale:

  • La società persiana è un società guerriera con una struttura semplice, ma funzionale:

  • Re, Nobili, Funzionari

  • 10.000 Immortali

  • (guardia reale= nerbo dell’ esercito)

  • Popolo

  • Schiavi

  • (che coltivano la terra)





Dal 900 a.C. lo Stato diventa Città-Stato (Pòlis)

  • Dal 900 a.C. lo Stato diventa Città-Stato (Pòlis)

  • dove a detenere il potere non è piu’ un monarca, ma un gruppo di aristocratici.

  • Si passa,così, dalla Monarchia alla Repubblica oligarchica (governo di pochi).

  • Le due principali Città-Stato le troviamo in Grecia:

  • Atene e Sparta





Roma è una delle civiltà più organizzate e nel corso della sua storia di supremazia e ampliamento territoriale sperimenta varie forme di governo…

  • Roma è una delle civiltà più organizzate e nel corso della sua storia di supremazia e ampliamento territoriale sperimenta varie forme di governo…



CITTA’-STATO

  • CITTA’-STATO

  • con la divisione del popolo in:



  • MONARCHIA

  • il cui

  • RE

  • è anche

  • Sommo Sacerdote



REPUBBLICA ARISTOCRATICA

  • REPUBBLICA ARISTOCRATICA



REPUBBLICA DEMOCRATICA

  • REPUBBLICA DEMOCRATICA



IMPERO

  • IMPERO

  • (dispotico - assoluto)



Nonostante

  • Nonostante

  • alcune forme democratiche

  • i cittadini greci e romani

  • non hanno mai avuto un

  • “vero”

  • riconoscimento dei loro

  • “diritti”

  • in quanto

  • “uomini”



A metà del III secolo d.C. l’Impero Romano entra in crisi e si divide in:

  • A metà del III secolo d.C. l’Impero Romano entra in crisi e si divide in:

  • Impero d’ Occidente e Impero d’ Oriente





Storia

  • Storia

  • Il feudalesimo, detto anche "rete vassallatico beneficiaria",

  • era un sistema politico, prima che sociale.

  • Si affermò nell'Europa occidentale fino alla nascita dei primi Stati Nazionali,

  • ma i suoi strascichi si protrassero fino agli albori dell'età contemporanea

  • (XVIII secolo).



  • In senso sociale ed economico

  • il feudalesimo

  • fu

  • un'evoluzione della società curtense.





Con essa s’impegna a:

  • Con essa s’impegna a:

  • non imporre tasse senza il previo consenso dell’assemblea dei nobili

  • non condannare nessun nobile senza aver sostenuto prima un regolare processo, costituito da una corte giudicante di suoi “pari”(secondo il principio dell’habeas corpus integrum)

  • E altro ancora…



  • La Magna Charta mira a

  • LIMITARE,

  • il Potere del Sovrano.

  • In questo senso diventa un

  • simbolo

  • ideale della Storia Costituzionale.

  • Il documento,

  • con qualche esagerazione,

  • è ancora considerato

  • l’ origine delle costituzioni moderne.







All’inizio del 1400 il regime feudale, in tutta Europa, inizia a sgretolarsi e si consolida lo Stato Assoluto. I sudditi

  • All’inizio del 1400 il regime feudale, in tutta Europa, inizia a sgretolarsi e si consolida lo Stato Assoluto. I sudditi

  • devono obbedienza totale

  • al sovrano, perché il Re rappresenta, il potere

  • divino e considera proprietà personale, territorio e popolo.



Perciò non

  • Perciò non

  • vi sono cittadini liberi ma persone “schiave”

  • della volontà di un singolo individuo.

  • Questa situazione continuerà fino all’inizio del

  • XIX secolo.



Tra il 1500 e il 1600 in Europa si affermano principalmente tre grandi Monarchie Assolute:

  • Tra il 1500 e il 1600 in Europa si affermano principalmente tre grandi Monarchie Assolute:

  • Francia – Spagna – Inghilterra.

  • L’Italia, divisa in una miriade di staterelli, è contesa sia da Spagna sia da Francia.

  • Ognuno di loro ha,però, uno sviluppo diverso nella propria stabilità interna.



La Francia,

  • La Francia,

  • dopo aver sconfitto i turchi, rafforza la sua Monarchia

  • limitando le libertà tradizionali dei sudditi.

  • “Lo Stato sono Io”

  • dice il Re Sole.





Nel 1628, il Parlamento,

  • Nel 1628, il Parlamento,

  • guidato da Oliver Cromwell, si ribella al Re a cui chiede il rispetto dei diritti relativi all’ imposizione di tasse senza la sua approvazione.

  • Cromwell dà luogo alla Repubblica.



La Gloriosa Rivoluzione determinò un nuovo equilibrio

  • La Gloriosa Rivoluzione determinò un nuovo equilibrio



In questo secolo gli Stati Italiani sono posti ai margini dei grandi avvenimenti internazionali e la dominazione Spagnola è mal tollerata, come mostra la rivolta di Masaniello. In questo clima, si affacciano i Savoia.

  • In questo secolo gli Stati Italiani sono posti ai margini dei grandi avvenimenti internazionali e la dominazione Spagnola è mal tollerata, come mostra la rivolta di Masaniello. In questo clima, si affacciano i Savoia.





Con la Rivoluzione Americana

  • Con la Rivoluzione Americana

  • e

  • la grande Rivoluzione Francese,

  • ispiratesi ambedue alle idee illuministiche,

  • lo Stato Assoluto

  • è costretto ad arrendersi ai princìpi

  • di…







Inizia ad aver vita un

  • Inizia ad aver vita un

  • ORDINAMENTO PARLAMENTARE

  • che dà la possibilità anche ai borghesi di partecipare al potere.

  • I monarchi iniziano a concedere “Costituzioni”

  • e, così, lo Stato da “assoluto” diventa

  • STATO COSTITUZIONALE

  • con la divisione dei poteri:

  • Legislativo – Esecutivo - Giudiziario.











Crede in una Confederazione di Stati

  • Crede in una Confederazione di Stati

  • presieduti dal Re di Sardegna



  • Dopo il fallimento

  • della Prima Guerra d’Indipendenza,

  • il regno di Sardegna

  • si mette alla guida degli

  • Stati Italiani

  • Così …







  • Intanto

  • Giuseppe Garibaldi

  • con i suoi “mille” libera il Regno delle due Sicilie

  • dai Borboni e lo consegna a…



Vittorio Emanuele II a Teano,

  • Vittorio Emanuele II a Teano,

  • il 26 Ottobre 1860 con il famoso saluto

  • “Salve o Re d’Italia ”



  • Il 17 marzo 1861 il nuovo Parlamento Italiano proclama il

  • Regno d’Italia

  • con capitale

  • Torino

  • Lo Statuto Albertino

  • diventa la

  • Carta Costituzionale

  • ufficiale







Garanzie

  • Garanzie

  • Libertà individuale

  • Uguaglianza di fronte alla legge

  • Diritto di riunirsi pacificamente e senza armi

  • Ecc …



  • Si è fatta l’Italia.

  • Bisogna fare gli italiani!

  • Mancano ancora alcuni territori che si ottengono …



  • nel 1871

  • quando la Capitale

  • viene trasferita

  • a Roma.

  • Da questo momento

  • si alterneranno

  • Destra e Sinistra

  • per fronteggiare

  • emergenze e bisogni.



divide il Regno in:

  • divide il Regno in:

  • province,

  • circondari,

  • Comuni.

  • (con a capo funzionari nominati dal re)



Unifica

  • Unifica

  • il

  • sistema di tassazione.

  • (tutti pagano le tasse senza distinzione del reddito)

  • perciò

  • sono danneggiati i più poveri

  • e soprattutto

  • le popolazioni meridionali

  • con la:



Tassa sul macinato

  • Tassa sul macinato







  • L’Abolizione della

  • tassa

  • sul macinato

  • e…







Infatti egli non reprime lo sciopero degli operai e quando indice nuove elezioni la destra esce vittoriosa.

  • Infatti egli non reprime lo sciopero degli operai e quando indice nuove elezioni la destra esce vittoriosa.

  • Emana leggi che favoriscono lo sviluppo industriale ma che trascurano le classi meno abbienti.

  • Quindi…











  • I prezzi aumentano

  • e

  • La disoccupazione

  • dilaga







  • Il Partito Popolare

  • Italiano

  • fondato da

  • Luigi Sturzo





  • Il 24 ottobre 1922 a Napoli si

  • concretizza

  • il Partito Nazionale Fascista

  • e il 28 ottobre avviene la marcia

  • su Roma.

  • Mussolini riceve l’incarico, dal Re,

  • di formare il Governo.

  • Inizia l’epoca fascista



  • Lo Statuto Albertino

  • viene modificato

  • attraverso

  • le leggi ordinarie

  • e così da una

  • Monarchia Costituzionale

  • si passa ad una

  • Dittatura

  • con a capo Mussolini che:



  • costituisce una forza armata personale







  • Assume il titolo di

  • DUCE

  • (dux = comandante)





Vieta la libertà

  • Vieta la libertà

  • di:

  • stampa, riunione, associazione

  • e fa largo uso dell’arresto







“Invano cerchi tra la polvere, povera mano, la città è morta. È morta: s’è udito l’ultimo rombo sul cuore del Naviglio. E l’usignolo È caduto dall’antenna, alta sul convento, dove cantava prima del tramonto. Non scavate pozzi nei cortili: i vivi non hanno più sete. Non toccate i morti, così rossi, così gonfi: lasciateli nella terra delle loro case: la città è morta, è morta.”

  • “Invano cerchi tra la polvere, povera mano, la città è morta. È morta: s’è udito l’ultimo rombo sul cuore del Naviglio. E l’usignolo È caduto dall’antenna, alta sul convento, dove cantava prima del tramonto. Non scavate pozzi nei cortili: i vivi non hanno più sete. Non toccate i morti, così rossi, così gonfi: lasciateli nella terra delle loro case: la città è morta, è morta.”

  • Salvatore Quasimodo







L’Italia è allo sfacelo e quando il 10 luglio gli alleati sbarcano in Sicilia.

  • L’Italia è allo sfacelo e quando il 10 luglio gli alleati sbarcano in Sicilia.





I tedeschi occupano il

  • I tedeschi occupano il

  • Nord e il Centro dell’Italia,

  • liberano Mussolini e

  • costituiscono la

  • Repubblica Sociale Italiana

  • (che, di fatto, è uno stato

  • fantoccio controllato dai

  • tedeschi).



L’esercito italiano è confuso

  • L’esercito italiano è confuso

  • e disorientato:

  • alcuni soldati rimangono a combattere per la

  • repubblica sociale

  • (nazifascista)



  • Molti antifascisti costituiscono i Comitati di Liberazione Nazionale (CLN)

  • per organizzare la guerra partigiana…









Dopo un anno e mezzo di guerra civile e tanto sangue versato, Mussolini viene catturato a Dongo, i partigiani proclamano la liberazione dell’Italia dal Fascismo e dal Nazismo

  • Dopo un anno e mezzo di guerra civile e tanto sangue versato, Mussolini viene catturato a Dongo, i partigiani proclamano la liberazione dell’Italia dal Fascismo e dal Nazismo

  • È il

  • 25 Aprile 1945



  • “Se voi voleste andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero perché lì è nata la nostra costituzione.”

  • Piero Calamandrei



Vittorio Emanuele III

  • Vittorio Emanuele III

  • abdica a favore del figlio

  • Umberto II.



  • Il popolo italiano va alle

  • elezioni per due precisi

  • motivi:

  • Scegliere attraverso un

  • Referendum la forma di

  • governo: Repubblica o

  • Monarchia



Eleggere l’Assemblea

  • Eleggere l’Assemblea

  • Costituente per scrivere la

  • costituzione.



  • L’Italia è una Repubblica

  • con il 54,3% dei suffragi.

  • l’Assemblea Costituente nomina:

  • Enrico De Nicola, Capo

  • provvisorio dello Stato.

  • Una commissione di 75

  • deputati per elaborare una Costituzione più moderna dello Statuto Albertino perché più aderente alla nuova società.

  • Infatti…



STATUTO ALBERTINO

  • STATUTO ALBERTINO

  • - Costituzione concessa dal Re ai sudditi

  • - Costituzione flessibile poiché le sue norme potevano essere modificate con legge ordinaria



1 GENNAIO 1948

  • 1 GENNAIO 1948

  • ENTRA IN VIGORE

  • LA COSTITUZIONE ITALIANA

  • (Comprende 139 articoli e 18 disposizioni transitorie e finali)

  • E’ composta da:

  • PRINCIPI FONDAMENTALI

  • Prima parte: DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI

  • Seconda parte: ORDINAMENTO DELLA REPUBBLICA





  • “ Dietro ad ogni articolo della Costituzione, o giovani, voi dovete vedere giovani come voi che hanno dato la vita perché la libertà e la giustizia potessero essere scritte su questa carta.”







  • Art. 14

  • “Il domicilio è inviolabile.

  • Non si possono eseguire

  • ispezioni, perquisizioni o

  • sequestri…”



Art. 15

  • Art. 15

  • “La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili…”



Art. 19

  • Art. 19

  • “Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata…”



E poi ancora gli articoli 17- 18- 21 sulla libertà di riunione, associazione, pensiero , stampa, …

  • E poi ancora gli articoli 17- 18- 21 sulla libertà di riunione, associazione, pensiero , stampa, …



Questi diritti riguardano la: famiglia, salute, istruzione.

  • Questi diritti riguardano la: famiglia, salute, istruzione.

  • In particolare essi recitano:

  • Art. 30

  • “E’ dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i

  • figli, anche se nati fuori del matrimonio…”





Art. 34

  • Art. 34

  • “La scuola è aperta a tutti.

  • L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni,è obbligatoria e gratuita. I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi…”



La Costituzione prevede delle

  • La Costituzione prevede delle

  • regole riguardanti: orario di

  • lavoro, retribuzione minima,

  • ferie, tutela del lavoro

  • minorile, assicurazioni per

  • infortuni, malattie, vecchiaia,

  • associazione sindacale, ecc.

  • Art. 35

  • “La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed

  • applicazioni…”





Art. 38

  • Art. 38

  • “Ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto dei mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all’assistenza sociale…”



Art. 39

  • Art. 39

  • “L’organizzazione sindacale è libera…”



I diritti politici garantiscono la partecipazione di tutti i cittadini alle attività dello Stato. Tra i tanti si ricordano:

  • I diritti politici garantiscono la partecipazione di tutti i cittadini alle attività dello Stato. Tra i tanti si ricordano:

  • Art. 48

  • “Sono elettori tutti i cittadini,

  • uomini e donne, che hanno

  • raggiunto la maggiore età.

  • Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere

  • civico…”





Come abbiamo appena visto, ad ogni cittadino spettano dei diritti, ma è naturale che abbia anche dei doveri da assolvere, verso lo Stato.

  • Come abbiamo appena visto, ad ogni cittadino spettano dei diritti, ma è naturale che abbia anche dei doveri da assolvere, verso lo Stato.

  • Tra i principali ricordiamo:

  • Art. 52

  • “La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino. Il servizio militare è obbligatorio nei limiti e nei modi stabiliti dalla legge…”





Art. 54

  • Art. 54

  • “Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli

  • alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le

  • leggi…”







CAMERA DEI DEPUTATI

  • CAMERA DEI DEPUTATI

  • Art. 56

  • La Camera dei deputati è eletta a suffragio universale e diretto.

  • Sono eleggibili a deputati tutti gli elettori che nel giorno delle elezioni hanno compiuto i venticinque anni di età.

  • Il numero dei deputati è di 630, 12 dei quali eletti nella circoscrizione Estero.



  • Art. 83

  • Il Presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri…

  • L'elezione del Presidente della Repubblica ha luogo per scrutinio segreto a maggioranza di due terzi dell'assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta.





Art. 87

  • Art. 87

  • Il Presidente della Repubblica è il capo dello Stato e rappresenta l’unità

  • nazionale…







Art. 95

  • Art. 95

  • Il Presidente del Consiglio dei ministri dirige la politica generale del Governo e ne è responsabile. Mantiene l’unità d’indirizzo politico e amministrativo, promuovendo e coordinando l’attività dei ministri…



La magistratura esercita il terzo potere costituzionale cioè quello GIUDIZIARIO.

  • La magistratura esercita il terzo potere costituzionale cioè quello GIUDIZIARIO.

  • Esso consiste, in generale, nel:

  • far rispettare le leggi

  • punire chi le trasgredisce

  • garantire a tutti i cittadini la sicurezza dei loro diritti.

  • Art. 101

  • La giustizia è amministrata in nome del popolo. I giudici sono soggetti soltanto alla legge”



  • La Repubblica Italiana è divisa in Regioni, Province e Comuni, così come stabilito dall’articolo 114.

  • Le Regioni sono enti autonomi con propri poteri e funzioni secondo i principi fissati nella costituzione (art. 115)

  • Alla Sicilia, Sardegna, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia e Valle D’Aosta sono attribuite forme e condizioni particolari di autonomia, secondo statuti speciali adottati con leggi costituzionali (art.116)



La nostra Costituzione è nata da precise circostanze storiche e nei suoi principi base s’ispira alla concezione illuministica del Settecento in cui nella divisione dei poteri, legislativo, esecutivo e giudiziario, si vede la migliore garanzia per tutti i cittadini.

  • La nostra Costituzione è nata da precise circostanze storiche e nei suoi principi base s’ispira alla concezione illuministica del Settecento in cui nella divisione dei poteri, legislativo, esecutivo e giudiziario, si vede la migliore garanzia per tutti i cittadini.

  • Poiché succede frequentemente che il potere esecutivo si arroghi diritti e compiti propri del potere legislativo o che l’ordine giudiziario si sovrapponga al legislativo o all’esecutivo, i padri costituenti pensarono bene di creare degli organismi capaci di contenere e dirimere eventuali conflitti tra i tre poteri.



Nasce, così, la

  • Nasce, così, la

  • CORTE COSTITUZIONALE

  • che ha il preciso compito di impedire prevaricazioni tra i

  • poteri e facilitare il retto funzionamento degli organi dello

  • Stato e la corretta interpretazione del detto costituzionale.



Dopo la scrittura dei 139 articoli che compongono la

  • Dopo la scrittura dei 139 articoli che compongono la

  • Costituzione Italiana, i costituenti sentono la necessità di

  • aggiungere 18 disposizioni transitorie e finali per chiarire

  • alcuni problemi che si ponevano nel momento storico e

  • politico in cui la Costituzione entrava in vigore.



  • La XII disposizione vieta la ricostruzione del disciolto Partito Fascista, considerato la negazione della democrazia.

  • La XIII disposizione vieta

  • la residenza in Italia ai membri di Casa Savoia, perché la monarchia sabauda:

  • - prima, aveva favorito l’ascesa del fascismo

  • - poi, aveva tollerato per vent’anni la dittatura.









L'Unione europea (UE) è un'organizzazione di tipo sovranazionale e intergovernativo, che dal 1° gennaio 2007 comprende 27 paesi membri indipendenti e democratici. La sua istituzione sotto il nome attuale risale al Trattato di Maastricht del 7 febbraio 1992 (entrato in vigore il 1° novembre 1993), al quale tuttavia gli stati aderenti sono giunti dopo il lungo cammino delle Comunità europee precedentemente esistenti.

  • L'Unione europea (UE) è un'organizzazione di tipo sovranazionale e intergovernativo, che dal 1° gennaio 2007 comprende 27 paesi membri indipendenti e democratici. La sua istituzione sotto il nome attuale risale al Trattato di Maastricht del 7 febbraio 1992 (entrato in vigore il 1° novembre 1993), al quale tuttavia gli stati aderenti sono giunti dopo il lungo cammino delle Comunità europee precedentemente esistenti.









L’Inghilterra è una Monarchia Costituzionale

  • L’Inghilterra è una Monarchia Costituzionale

  • A capo dello Stato c’è la Regina i cui poteri sono limitati dal Parlamento che è costituito da due Camere (Lord e Comuni)



La Germania è una Repubblica Federale

  • La Germania è una Repubblica Federale

  • L’ Assemblea Federale elegge il Presidente (Capo dello Stato) per 5 anni, questi propone al Bundestag la nomina del Cancelliere (Capo del Governo).



L’UOMO NECESSITA SEMPRE

  • L’UOMO NECESSITA SEMPRE

  • DI PIU’

  • DI FORME ORGANIZZATE

  • CHE LO TUTELINO

  • DA SOPRUSI E VIOLENZE

  • Ed ecco che nascono…





  • Fondata a San Francisco per iniziativa di USA, URSS, REGNO UNITO, FRANCIA e CINA NAZIONALISTA.

  • Si basa sul principio della Sovrana eguaglianza di tutti gli Stati membri che s’impegnano a:

  • Salvaguardare la pace e la sicurezza internazionale, risolvendo con mezzi pacifici le controversie o ricorrendo, in casi estremi, a sanzioni economiche e all’impiego di reparti armati (caschi blu).

  • Tutelare i diritti dell’uomo e delle sue fondamentali libertà.

  • Promuovere tra i vari Paesi la cooperazione per la soluzione dei problemi economici, sociali, culturali e umanitari.

  • Rimuovere le cause sociali ed economiche delle guerre.

  • Sviluppare relazioni amichevoli fra le Nazioni.



Una commissione, nominata dall’ONU, elaborare un documento internazionale, ossia la:

  • Una commissione, nominata dall’ONU, elaborare un documento internazionale, ossia la:

  • DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL’UOMO

  • in cui vengono definiti diritti e libertà sulla vita, sicurezza della persona ecc…,

  • E da cui sono scaturite:





Alcuni articoli:

  • Alcuni articoli:

  • “Il fanciullo deve godere di una speciale protezione…

  • perché egli possa svilupparsi in modo sano e normale:

  • fisicamente, intellettualmente, moralmente, spiritualmente,

  • socialmente,e in condizioni

  • di libertà e dignità…”





1963 : Dichiarazione sulla Discriminazione Razziale

  • 1963 : Dichiarazione sulla Discriminazione Razziale





  • “La Costituzione deve essere considerata, non come una legge morta…

  • La Costituzione contiene in sé un programma politico concordato, diventato legge, che è OBBLIGO

  • realizzare.”

  • (Calamandrei)



  • “Le istituzioni sono la base della vita democratica”

  • (Giorgio Napolitano)



  • “Io difendo la Costituzione e dico che dobbiamo stare insieme,

  • come durante la Resistenza quando c’erano i comunisti, i liberali, i cattolici,

  • i monarchici.

  • Il denominatore comune era la riconquista della libertà.”

  • (Oscar Luigi Scalfaro)



  • “Per vincere la mafia servirebbe,

  • sì un esercito,

  • ma

  • di maestri delle scuole elementari.”

  • (Giovanni Falcone)




Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling