Grande risultato


Download 420.59 Kb.

bet1/4
Sana24.05.2017
Hajmi420.59 Kb.
  1   2   3   4

ECO

CALENDARIO

2017

RACCOLTA

differenziata

porta a porta

piccolo impegno, 

GRANDE RISULTATO

Comune di

Calcinato

Un gesto 

semplice e 

naturale


Falco Elisabetta_classe 4H_Prof

.ssa Gostoli Enrica_Istituto Baz

oli Polo_Desenzano del Garda

Falco Elisabetta_classe 4H_Prof.ssa Gostoli 

Enrica_Istituto Bazoli Polo_Desenzano 

del Garda



E’ vietato esporre su area pubblica i rifiuti/contenitori in orari o giornate 

difformi da quanto stabilito per il servizio porta a porta. 

I contenitori devono essere ritirati il mattino seguente: non si procederà alla sostituzione di 

contenitori rotti/rubati se ciò dipende dal mancato ritiro dei medesimi dalla strada/zona 

esposizione. I rifiuti con bollino rosso devono essere ritirati il mattino seguente e non abban-

donati sulla strada/zona di esposizione. 

E’ prevista un’ attività di controllo sul territorio. Le violazioni sono sanzionabili con 

multe da € 25,00  ad € 300,00 (art. 15 Regolamento igiene urbana).

INFORMAZIONI GENERALI SUL SERVIZIO

Il sistema di raccolta domiciliare dei rifiuti prevede il prelievo 

porta a porta delle diverse frazioni, correttamente separa-

te, in giorni specifici e in contenitori dedicati, quali piccoli 

bidoncini e sacchi.  La raccolta riguarda i rifiuti riciclabili 

(carta, umido, vetro, lattine, imballaggi in plastica) e il secco 

residuo, cioè quello che non si può riciclare.  Il servizio mira 

ad aumentare la raccolta differenziata, contenendo i costi, 

garantendo una frequenza adeguata. 

Ad ognuno si chiede di mantenere separati i propri rifiuti e riporli nell’apposito con-

tenitore che verrà esposto nei giorni prestabiliti. 

I bidoncini ed i sacchi devono essere esposti in modo ordinato su suolo pubblico 

e su vie carrabili (all’inizio delle strade pedonali e all’esterno delle corti) senza 

intralciare il transito di mezzi e pedoni. I bidoni svuotati dal servizio devono 

essere ritirati a cura dell’utente. 

Oltre alla raccolta domiciliare 

è sempre possibile recarsi 

presso il Centro di Raccolta 

Comunale portando i 

propri rifiuti riciclabili 

correttamente separati.

Falco Elisabetta_classe 4H_Prof

.ssa Gostoli Enrica_Istituto Baz

oli Polo_Desenzano del Garda

Falco Elisabetta_classe 4H_Prof

.ssa Gos


toli Enrica_Istituto Baz

oli Polo_Desenzano del Garda

lunedì

martedì


mercoledì

giovedì


venerdì

ZONA A

Calcinato

tra le 18 e le 20

ZONA B

Calcinatello

Ponte San Marco

tra le 18 e le 20

ZONA C

Cascine Sparse

entro le 6,30 

vegetale

carta

umido

plastica

*

vetro

lattine

secco

umido

* Servizio del vegetale ad iscrizione da marzo a novembre. Per i passaggi consultare il calendario.



umido

plastica

secco

vegetale

carta

*

vetro

lattine

umido

carta

umido

a settimane alterne

oppure


*

Per un servizio più efficace e un territorio più pulito i giorni di ritiro cambiano da zona a zona. 

Verifica nella pagina seguente la zona della tua via.

ORARI DI ESPOSIZIONE:

Nel giorno di raccolta il rifiuto deve essere esposto 

tra le 18,00 e le 20,00 per le 

zone A e B

entro le 6,30 del mattino per la 

zona C

Non verranno svuotati i contenitori esposti dopo l’inizio del servizio. 

I bidoni svuotati dal servizio devono essere ritirati dall’utente

AVVISI - SANZIONI



29,6%

61,6%

67,9%

70,1%

70,1%

20%

30%

40%

50%

60%

70%

80%

2012

2013

2014

2015

2016

vetro

lattine

plastica

umido

secco

Comune di Calcinato

Ufficio Tecnico  

ufficio.tecnico@comune.calcinato.bs.it

www.comune.calcinato.bs.it

tel. 


0

30 998 9225



LE ZONE DI RACCOLTA DEL 

TERRITORIO COMUNALE



Zona B

Calcinatello

Ponte San Marco

Zona A

Calcinato

Zona C

Cascine

Case sparse

Zona C

Cascine

Case sparse

Zona B

Calcinatello

Ponte San Marco

Zona C

Cascine

Case sparse

LE ZONE DI RACCOLTA DEL

TERRITORIO COMUNALE

Aldo  Moro

Alfieri

Antonio Bianchi



Arnaldo

Borgo di Mattina

Baratello

Bossotti


Branca

Broli


Cairoli

Calatafimi

Carlo  Alberto

Cefalonia

Cetti

Cimitero


Corbarelli

Dante


De  Gasperi

Del  Gut


Della  Filanda

Don  Bertini

Don  Minzoni

Duca   Abruzzi  

Fallaci

Farinati


Fermi

Foscolo


F.lli Roveri

Galilei


Garibaldi

Gramsci


Località S.Anna

Maestri


Marconi

Marini


Marsala

Martiri delle Foibe

Matteotti

Mercanti


Michelangelo

Monte


Monti

Moriaga  

Palestro

Pascoli


Pellico

Petrarca


Pozzetto

Pradella


Primo  Maggio

Repubblica

Roma

Rovadino


Salvo D’Acquisto

San  Vincenzo

San Germano

Sant’Anna

Solferino

Sella


Stazione    1 / 67

Strada  dei  Quarti

Strada Provinciale 28

Strada Statale

Tommaseo

Vantini


Verdi

Vittorio Emanuele II

Volta

XX Settembre



XXV Aprile

Zemogna


ZONA A Calcinato tra le 18,00 e le 20,00

ZONA B Calcinatello - Ponte San Marco 

tra le 18,00 e le 20,00

ZONA C Cascine Sparse entro le ore 6,30

Agosti

Alberti


Aleramo

Artigianato

Barbelli

Battaglia di Lepanto

Berlinguer

Bianchi  F.

Bixio

Brescia


Ca’  Rote

Caduti del Lavoro

Campagnola

Carducci


Cattaneo

Cavicchione sopra

Cavicchione sotto

Cavour


Commercio

Croce  Santo  Stefano 

D’Azeglio

Del Chiese

Del Colle

Del Risorgimento

Della Ferrovia

Don  Rovetta

Piazzetta Europa

Gavardina

Gavardina Nord

Gavardina Di Sopra

Gavardina Di Sopra Trav. I

Gavardina Di Sopra Trav. II

Gavardina Di Sopra Trav.III

Goito


Guerzoni

Industria

Isola

Manzoni


Mazzini

Mondini


Montanelli

Monte Grappa

Morelli

Nenni


Nievo

Papa  Giovanni  XXIII

Patrioti

Pertini


Preistoria

Resistenza

Resistenza  -  Traversa  I

Romanelli

San  Martino

Santa Maria

Santi Faustino  E  Giovita

Schiannini

Sole delle Alpi

Soratini


Sottopassaggio

Statale


Stazione   68/181

Strada della Badia

Strada Vicinale dei Barconi

Strada Vicinale dei Morti

Strada Vicinale del Cimitero

Tavella


Volturno

X Giornate

Zanardelli

Bagatta


Boscone

Bossotti dal distr. Metano 

per Fenil Salò

Campagna


Castellina

Colomberino

Croce  S.Stefano da via Vighizzolo 

per cascine Poli e Razio

Fienil  Salo’

Gazzo


Patuzza

Strada del Grillo

Strada Vicinale dei campagnoli

Strada Vicinale dei Prati Di Sopra

Strada Vicinale del Boscone

Strada Vicinale della Bagatta

Strada Vicinale della Casetta

Strada Vicinale della Lanza

Strada vicinale della Madonna del Gazzo

Strada Vicinale delle Sembriole

Strada Vicinale delle Venzaghe  

Strada Vicinale del Naviglio

Strada Vicinale del Ponticello

Strada Vicinale del I Viazzuolo

Strada Vicinale del II Viazzuolo

Strada Vicinale di mezza Campagna

Strada Vicinale Vecchia per Lonato

Strada Vicinale S. Giacomo

Vighizzolo


Peso massimo per ogni contenitore esposto kg. 10

In cucina utilizzare il cestello areato con lo speciale sacchetto biodegradabile (MATER-

BI); trasferire il sacchetto ben chiuso nel bidone marrone, che sarà esposto in strada per 

il  ritiro.

 

Scarti di cucina biodegradabili, avanzi di cibo, alimenti avariati, gusci d’uovo, scarti di 



verdura e frutta, fondi di caffè, filtri di the, pane vecchio, tovaglioli di carta, fiori appassiti.

Materiali non degradabili, sacchetti in plastica.

  

Cosa diventerà



 

Con il compostaggio si trasformerà 

in ottimo fertilizzante per l’agricoltura.

umido 


(rifiuti organici)

imballaggi in plastica

È vietato utilizzare contenitori 

differenti da quelli forniti dal Comune

Sacco trasparente giallo; schiacciare bene per risparmiare spazio.

Tutti gli imballaggi in plastica puliti: 

• Bottiglie per bevande ed alimenti • Flaconi e barattoli per detersivi, 

saponi, prodotti per l’igiene, cosmetici • Film d’imballaggio che avvolge 

bottiglie, carta igienica etc. • Shopper • Vaschette e confezioni in plastica 

trasparente o polistirolo per alimenti • Contenitori per yogurt, creme di 

formaggio • Buste e sacchetti per alimenti in genere (es.: patatine, surgelati) • Reti per frutta 

e verdura • Coperchi in plastica (da separare dall’imballaggio principale se in altro mate-

riale) • Blister e contenitori rigidi a sagoma (es.: gusci per giocattoli, per cancelleria) 

• Cellophane d’imballaggio e film “a bolle” pluriball • Bicchieri e piatti monouso • Appen-

diabiti in plastica.

Plastica non da imballo, giocattoli, custodie cd o mu-

sicassette, posate in plastica, gomma.

Cosa diventerà

 

Dopo la separazione diventerà materia prima per pro-



durre oggetti in plastica senza utilizzare altro petrolio.

Gli imballaggi devono essere ben svuotati 

e schiacciati.  La qualità della raccolta è 

fondamentale per il riciclo. 

Raccolta porta a porta

SI

SI

NO

NO

carta e cartone

Usare un cartone a perdere o sfusa legata; schiacciare o 

piegare le scatole e gli scatoloni.

Giornali, riviste, libri, quaderni, fogli, sacchetti di carta, 

scatole di ogni tipo (dentifricio, pasta…), scatoloni, cartoni per bevande (tipo Tetra Pak 

privati del tappo in plastica, svuotati e schiacciati).

Carta plastificata, carta oleata, carta 

carbone, cellophane, carta unta.

Cosa diventerà

Presso le cartiere si trasformerà in altra 

carta senza utilizzare nuovi alberi e con 

meno acqua ed energia elettrica.

È vietato utilizzare contenitori di 

materiali diversi da carta o cartone

SI

NO

Falco Elisabetta_classe 4H_Prof.ssa Gostoli Enrica_Istituto Bazoli Polo_Desenzano del Garda

Semplicemente

riciclabili

SVUOTA

SCHIACCIA



RICICLA

Per maggiori informazioni sul riciclo del cartone per bevande: 

www.tiriciclo.it

I contenitori Tetra Pak

®

si riciclano



con carta e cartone.

È vietato utilizzare contenitori differenti da quelli forniti dal Comune

vetro e lattine

Bidone azzurro senza sacchetto. Per mantenerlo 

pulito svuotare i contenitori, eventualmente sciacquarli.

Bottiglie, vasetti, bicchieri, oggetti in vetro, lampadine normali, barattoli in acciaio e alluminio, 

scatolette per alimenti (pelati, tonno...) lattine per bibite, tappi corona, coperchi di vasetti.        

Oggetti in ceramica e porcellana, lampade al neon, 

contenitori per materiali pericolosi.

Cosa diventerà

Presso le vetrerie diventerà vetro di ottima qualità 

risparmiando materie prime, acqua e energia. Il ri-

ciclaggio dei metalli è il più facile, fa risparmiare e 

non si sprecano risorse non rinnovabili.

secco residuo

Sacco qualsiasi ben chiuso.

Residui della pulizie domestiche (polvere, sacchi dell’aspirapolvere), pannolini, lettiere dei gat-

ti, gomma, cassette audio e video, posate in plastica, secchi, bacinelle, giocattoli non elettrici

carta plastificata, cosmetici, penne e pennarelli, etc.

  

Non inserire tutto ciò che è riciclabile



Cosa diventerà

Verrà utilizzato come combustibile per produrre energia elettri-

ca. Questo recupero energetico utilizza solo in parte i materiali, 

pertanto è importante che in questi contenitori si metta solo ciò 

che non può essere recuperato in altro modo. In tutto non più del 

30 % dei nostri rifiuti.

Agli interessati, previa iscrizione al servizio presso il Comune, viene fornito un 

contenitore carrellato da 240 lt (massimo 3) il cui costo è a carico dell’utenza. 

I contenitori devono essere esposti sul ciglio strada in modo ordinato e tale da

non intralciare la mobilità pedonale e degli automezzi. Il servizio raccoglie esclusivamente i ri-

fiuti nel contenitore. I rifiuti confezionati in fascine, immessi in sacchi di plastica o quant’altro 

non verranno raccolti. Posizionare i bidoni lungo la pubblica via prima dell’orario di raccolta. 

La pulizia del contenitore spetta all’utente.  

  

Erba, ramaglie delle potature, piante morte, fiori secchi, segatura pulita.



Scarti di cucina, vasi di fiori, sassi 

Cosa diventerà

Presso l’impianto di compostaggio si trasformerà in compost, 

un buon terriccio utile per l’agricoltura. 

aziende, ristoranti, bar, negozi

vegetale


Tutte le utenze non domestiche hanno gli stessi servizi delle 

utenze domestiche per i rifiuti non pericolosi. I quantitativi 

massimi di rifiuto differenziato conferibili per ogni svuota-

mento sono 1.000 litri (1 m³) per ogni tipologia. Quantitativi 

eccedenti devono essere conferiti al Centro di Raccolta. Risto-

ranti, bar, alberghi, mense, negozi alimentari sono produttori di grandi quantità di umido 

e vetro-lattine; ricevono in dotazione contenitori più grandi da 240 lt per l’esposizione stra-

dale. Valgono le stesse regole indicate per le utenze domestiche in merito a orari di esposi-

zione, conferimenti errati, cura e pulizia dei contenitori. L’umido va inserito nel contenitore 

grande senza nessun sacco.

utenze non domestiche

rifiuti ingombranti a domicilio

E’ sempre possibile recarsi al Centro di Raccolta

aperto da lunedì a sabato.

Servizio 

ad iscrizione



SI

NO

SI

SI

NO

NO

Prevede il ritiro di quei rifiuti particolarmente voluminosi che l’utente ha difficoltà a portare 

al Centro di Raccolta: elettrodomestici, letti, armadi, poltrone, divani, materassi, etc. 

L’utente interessato può prenotare il servizio in Comune telefonando al numero 

sottoindicato  con almeno una settimana d’anticipo.

Il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti prevede al massimo il ritiro di n. 2 

pezzi. Nel caso di rifiuti non ingombranti il servizio non verrà erogato. I rifiuti ingombranti 

oggetto di raccolta dovranno essere esposti dall’utenza a ciglio strada il giorno di raccolta da 

dove gli operatori Garda Uno provvederanno al ritiro. 

Non è previsto il ritiro all’interno delle abitazioni.



030 9989225

Falco Elisabetta_classe 4H_Prof.ssa Gostoli Enrica_Istituto Bazoli Polo_Desenzano del Garda



Conferimenti errati

Se i rifiuti sono esposti scorrettamente non verranno raccolti, e sarà applicato un 

adesivo sul contenitore (eccetto per le esposizioni fuori orario). 

In particolare gli errori principali si possono riassumere in 3 tipi:

• esposizione nel giorno sbagliato (es. plastica nel giorno della carta) o orario sbagliato

• esposizione nel contenitore sbagliato (es. carta nei sacchi della plastica)

• esposizione dei rifiuti non separati correttamente  (umido con il secco, plastica non     

   da imballaggio con la plastica da imballaggio). 

L’utente è tenuto a riprendere i rifiuti, risolvere la criticità ed esporli correttamente alla prossima raccolta.

Esaurimento sacchetti

Chi esaurisce i sacchetti per l’

UMIDO

 può utilizzare quelli del supermercato 

o acquistarli compostabili in Mater Bi o carta; i sacchetti idonei si riconoscono tramite uno di questi 

marchi che garantiscono la compostabilità. 

Per l’anno 2017 si procederà alla consegna di n. 25 sacchetti per la raccolta differenziata degli imballaggi 

in 


PLASTICA

  per ciascuna utenza, purchè in regola con il pagamento TARI. 

I sacchetti verranno consegnati a partire dal 16 gennaio 2017 e fino al 17 marzo 2017 presso ASC 

1° piano del municipio, negli orari di apertura (martedì e venerdì dalle ore 10.00 alle 12.00 oppure 

giovedì dalle 16.00 alle 18.00). Per il ritiro dei sacchetti è obbligatorio presentarsi con la ricevuta del 

versamento della TARI 2016, ed in caso contrario non si procederà alla consegna.

Alcune regole importanti per la raccolta porta a porta

E’ possibile trasformare tutti gli avanzi di cucina e del giardino in un 

buon terriccio. Basta procurarsi un contenitore, il composter, da collocare 

in giardino, oppure costruirlo, o usare il sistema classico del cumulo. In 

qualche mese si formerà il compost, un prodotto naturale gratuito  che 

sostituisce i concimi chimici apportando sostanza organica al nostro orto 

o giardino. Si semplifica la raccolta dei rifiuti, perché il 25% circa del ri-

fiuto domestico può essere compostato, ossia la maggior parte dei rifiuti 

prodotti in cucina e giardino: residui da sfalci e potature (erba, rami e 

foglie), avanzi e bucce di frutta e verdura, ossa e avanzi di carne, pesce 

ed insaccati, cibi avariati o scaduti, pane raffermo, fondi di caffè, busti-

ne di the e tisane, gusci d’uovo, fiori secchi, tovaglioli di carta, carta da 

cucina, cassette di legno.

Il Compostaggio

Gardauno ha preparato per voi una guida per il compostaggio 

domestico. Potete richiederla al Centro di Raccolta, oppure 

scaricarla dal sito 

www.gardauno.it

 

Guida al 



compostaggio domestico

Ridurre i rifiuti 

e creare ottimo 

concime per orto, 

giardino, oliveto

Olio alimentare esausto

L’olio alimentare esausto, dopo essere stato utilizzato per cuocere 

i cibi o per conservare i cibi sott’olio, diventa un rifiuto liquido 

urbano. Ogni anno in Italia si producono migliaia di tonnellate 

di oli vegetali esausti, ma solo una piccola parte viene rac-

colta correttamente come rifiuto. Il resto viene buttato nel 

lavandino. 

Crea un grave danno:  

•  quando arriva in fognatura, si accumula e aumenta i costi di manutenzione    

   della rete e di depurazione dell’acqua  

•  quando arriva ai fiumi, laghi e mari, crea problemi agli animali e alle piante 

•  quando arriva in falda compromette la potabilità dell’acqua. 

Non buttare l’olio alimentare usato nel lavandino; travasalo in una bottiglia di 

plastica e portala in uno dei seguenti punti di raccolta predisposti:

• via Vittorio Emanuele (presso parcheggio Scuola Materna vicino a Caserma) 

• via XX Settembre (presso parcheggio Italmark) 

• via Santa Maria (presso parcheggio Scuola Elementare) 

• via Stazione (presso parcheggio Scuola Elementare) 

Ricorda di non mischiare l’olio vegetale con altri liquidi che renderebbero 

          impossibile il riciclo.

 

 



 

...non va tutto nei rifiuti

 

dipende da te!



Abiti, farmaci, piccoli elettrodomestici, toner, tappi sughero, 

olio alimentare, pile, batterie auto e olio minerale

Consulta la mappa dei punti di raccolta sul sito 

www .gardauno.it

Verranno creati Punti di Raccolta presso immobili 

comunali e attività commerciali

  

Forse non sai che...



...

l’olio alimentar

e usato      

 

  non



 va nel 

    lavandino

Forse non sai che...

6

RACCOLTA'>RACCOLTA___differenzia___ta___piccolo_impegno,_____GRANDE_RISUL___TATO'>RACCOLTA



differenziata

piccolo impegno,

 

GRANDE RISULT

ATO

partecipa alla

... 

cartucce stampante



 

e toner non

 vanno

 

       nei rifiuti



Forse non sai che...

7

RACCOLTA



differenzia

ta

piccolo impegno,

 

GRANDE RISUL

TATO

partecipa alla

...

i  materiali 



della  manutenzione       

 

         auto non



 

 vanno nei rifiuti

Forse non sai che...

8

RACCOL



TA

differenzia

ta

piccolo impegno,

 

GRANDE RISUL

TATO

partecipa alla

Forse non sai che...

...


gli abiti usati

 

non



 

vanno 


   nei rifiuti

1

RACCOLTA



differenziata

piccolo impegno,

 

GRANDE RISULTATO

partecipa alla

Forse non sai che...

...


i farmaci

 

non



 

vanno   


 nei rifiuti

2

RACCOLTA



differenziata

piccolo impegno,

 

GRANDE RISULTATO

partecipa alla

Forse non sai che...

...


lampadine e piccoli appar

ecchi 


     elettrici

 

non



 

   vanno nei rifiuti

3

RACCOLTA

differenzia

ta

piccolo impegno,

 

GRANDE RISUL

TATO

partecipa alla

...

le pile usate



 

non


 

vanno 


   nei rifiuti

Forse non sai che...

4

RACCOLTA

differenziata

piccolo impegno,

 

GRANDE RISUL

TATO

partecipa alla




Do'stlaringiz bilan baham:
  1   2   3   4


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling