Nasce a San Mauro di Romagna (Forlì) 1855: nasce a San Mauro di Romagna (Forlì)


Download 445 b.
Sana14.08.2018
Hajmi445 b.



1855: nasce a San Mauro di Romagna (Forlì)

  • 1855: nasce a San Mauro di Romagna (Forlì)

  • Quarto di dieci fratelli

  • Studia a Urbino in collegio (Scolopi)

  • 10 agosto 1867: morte del padre

  • 1868: morte madre e sorella maggiore

  • 1871: conclude studi liceali a Rimini

  • morte fratello Luigi

  • 1873: borsa di studio (insegnante Carducci)  facoltà di Bologna

  • 1876: perde la borsa per motivi politici

  • idee socialiste di Andrea Costa

  • morte fratello Giacomo

  • 1879: in carcere













1882: laurea in letteratura greca

  • 1882: laurea in letteratura greca

  • 1883: a Matera

  • 1887: a Massa con le sorelle Ida e Maria

  • 1887: a Livorno

  • 1891: Myricae

  • 1892: concorso di Amsterdam















Sicelides Musae, paulo maiora canamus:

  • Sicelides Musae, paulo maiora canamus:

  • non omnes arbusta iuvant humilesque myricae

  • (Virg. Ecl. IV,1)

  • Dedica al padre

  • 156 liriche in 15 gruppi (criterio tematico: Ricordi, Pensieri, Dall’alba al tramonto, Primavere, Dolcezze, Tristezze, Alberi e fiori, In campagna,…)

  • La natura (luogo e regno di consolazione) e la morte

  • Pace e serenità naturali VS realtà dolorosa della storia

  • L’osservazione straniante del fanciullino

  • Fonosimbolismo

  • Espressione decadente e simbolistica

  • Il mistero dell’esistenza

  • La sinestesia e la polisemia



1895: a Castelvecchio di Barga con Maria

  • 1895: a Castelvecchio di Barga con Maria

  • Ida si sposa

  • Grammatica latina e greca a Bologna

  • 1897: università di Messina

  • 1897-1904: Primi Poemetti

  • 1897: dal socialismo al nazionalismo

  • La poetica del fanciullino

  • La segreta poesia delle cose e l’ irrazionalismo

  • Visione alogica e fanciullesca della realtà













1903: università di Pisa

  • 1903: università di Pisa

  • 1903: Canti di Castelvecchio

    • Ideale continuazione di Myricae
    • Le “piccole cose” in strutture più complesse
    • “La mia sera, L’ora di Barga, Il gelsomino notturno”
  • 1904: Poemi conviviali

    • Poesia preziosa, colta, simbolica
    • Mitologia e storia greca
    • “Ultimo viaggio”
  • 1905: università di Bologna

  • 1909: Nuovi poemetti

  • Poesia della natura, del mistero, del cosmo, della morte (La vertigine)

  • 1911: La grande proletaria si è mossa

  • 1912: morte per cancro a Bologna





Due persone in una: il docente e il fanciullino

  • Due persone in una: il docente e il fanciullino

  • Il dramma familiare e la crisi dell’intellettuale del secondo ‘800

  • La ricostruzione del nido e la prospettiva della regressione

  • Un poeta “senza amore”

  • La formazione classica e umanistica

  • Influsso del Positivismo (realismo rappresentativo e linguistico)

  • Negazione del Positivismo (la scienza fallita, visione impressionistico-simbolica)

  • Socialismo umanitario

  • Nazionalismo e colonialismo

  • La fuga a ritroso

  • Sfiducia nella religione, nella filosofia, nella scienza

  • Fiducia nella poesia e nell’arte

  • Contro le illusioni della ragione, il potere dell’intuizione




Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling