Progetto social force automation 31 Marzo 2004 Realizzare un modello unico di gestione dei servizi sociali e socio-sanitari salvaguardando l’autonomia gestionale ed operativa dei diversi ambiti territoriali


Download 487 b.
Sana09.04.2018
Hajmi487 b.


Progetto SOCIAL FORCE AUTOMATION 31 Marzo 2004


Realizzare un modello unico di gestione dei servizi sociali e socio-sanitari salvaguardando l’autonomia gestionale ed operativa dei diversi ambiti territoriali:

  • Realizzare un modello unico di gestione dei servizi sociali e socio-sanitari salvaguardando l’autonomia gestionale ed operativa dei diversi ambiti territoriali:

    • Scafati S1
    • Baronissi S2
    • Sala Consilina S4
    • Capaccio S6
    • Lioni A2
    • Mugnano del Cardinale A5
  • Individuare una soluzione replicabile in altri siti e distretti della Regione Campania.



Punti di forza del progetto





Un progetto sviluppato in sinergia: SFA e EDA







Gestione delle richieste di assistenza





Il modulo SFA informatizza la scheda di accesso al servizio sociale che fornisce un inquadramento specifico del richiedente: dai dati anagrafici allo studio dell’ambiente relazionale in cui l’utente è inserito, dallo stato di salute sia fisico che psichico, all’aspetto socio-economico, alle situazioni di disagio legate alla giustizia o alla migrazione.

  • Il modulo SFA informatizza la scheda di accesso al servizio sociale che fornisce un inquadramento specifico del richiedente: dai dati anagrafici allo studio dell’ambiente relazionale in cui l’utente è inserito, dallo stato di salute sia fisico che psichico, all’aspetto socio-economico, alle situazioni di disagio legate alla giustizia o alla migrazione.

  • Lo sviluppo del progetto di assistenza si adatta naturalmente a tutti gli utenti che si presentano ai punti di ascolto e ai loro familiari. E’ in questa fase che si definiscono



Per ciascun cittadino in carico alla rete il sistema SFA presenterà un “colpo d’occhio” sulla situazione complessiva degli interventi indicando:

  • Per ciascun cittadino in carico alla rete il sistema SFA presenterà un “colpo d’occhio” sulla situazione complessiva degli interventi indicando:

    • i bisogni assistenziali
    • gli operatori referenti
    • i servizi previsti e lo stato di avanzamento del processo erogativo
  • L’insieme delle informazioni gestite dal sistema potrà costituire una base per istituire osservatori sui fenomeni sociali e socio-sanitari del territorio, in grado di fornire informazioni per la pianificazione e la rendicontazione delle attività.

  • Il sistema SFA fornirà un set di elaborazioni statistiche che elaborano i dati anagrafici fondamentali dei cittadini, rapportati alle risorse umane, strutturali ed economiche utilizzate.





Descrizione della soluzione







Il TEAM di progetto



Il sistema informativo SOCIAL FORCE AUTOMATION




Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling