Titolo del progetto: alimenti ed alimentazione, mangiare informati per crescere in armonia con IL proprio corpo. Ore totali


Download 500 b.
Sana10.01.2019
Hajmi500 b.


Titolo del progetto: ALIMENTI ED ALIMENTAZIONE, MANGIARE INFORMATI PER CRESCERE IN ARMONIA CON IL PROPRIO CORPO.


Ore totali

  • Ore totali

  • dei professionisti ASL VT

  • dedicate

  • alla progettazione: ?

  • Il progetto è iniziato a settembre 2001,

  • da quella data ad oggi,

  • abbiamo sempre lavorato nella progettazione

  • per assicurare

  • la qualità e l’appropriatezza

  • del nostro intervento.



Ore totali

  • Ore totali

  • dei professionisti ASL VT

  • dedicati all’intervento:

  • N° 80



Descrizione del problema di salute:

  • Alimentazione sbilanciata rispetto ai bisogni dell’età, del sesso e delle caratteristiche del proprio corpo, associata alla mancanza di consapevolezza del rapporto quotidiano con il cibo,

  • in alunni e ragazzi di età compresa tra i 9 ed i 14 anni.



OBIETTIVI DEL PROGETTO DI INTERVENTO DI E.A.S.

  • Introdurre gli alunni

  • ad una visione dell’alimentazione

  • legata alla natura ed all’ambiente, acquisendo conoscenza e consapevolezza degli alimenti e dell’ambiente,

  • per stimolare le capacità decisionali di scelta

  • e comportamenti comuni e corretti verso l’alimentazione.



Obiettivi di apprendimento 1:

  • a) Fare acquisire conoscenze sull’alimentazione

  • legata alla natura

  • e all’ambiente;



b) Fare conoscere gli alimenti di origine animale

  • b) Fare conoscere gli alimenti di origine animale

  • ed il peso dei nutrienti energetici

  • di cui i ragazzi necessitano quotidianamente

  • per una alimentazione

  • equilibrata;



c) Fare conoscere



d) Far comprendere

  • d) Far comprendere

  • le relazioni

  • tra alimentazione,

  • emozioni

  • e

  • salute fisica.



Obiettivi da raggiungere attraverso attività:



PRATICHE:



RELAZIONALI:

  • RELAZIONALI:

    • Apprendimento cooperativo;
    • Apprendimento tra pari.


Obiettivi educativi 1:

  • a) Educare ad una alimentazione equilibrata

  • in cui sostanze nutritive, fibre ed apporto calorico

  • sono sufficienti al fabbisogno, promuovendo

  • nel contempo l’attività fisica;



b) Educare i ragazzi

  • b) Educare i ragazzi

  • ai principali fattori di rischio

  • per la salute

  • connessi all’alimentazione;



c) Educare i ragazzi

  • c) Educare i ragazzi

  • a scegliere consapevolmente

  • la propria dieta giornaliera

  • alla luce

  • delle conoscenze acquisite.



Obiettivi da raggiungere attraverso attività:

  • TEORICHE:

    • Lezioni frontali in classe
    • come momento informativo,
    • con i contenuti del progetto;


PRATICHE:

  • PRATICHE:

    • Laboratori,
    • visite guidate sul territorio:
    • esperienza diretta
    • di esplorazione e ricerca;


RELAZIONALI:

  • RELAZIONALI:

    • Capacità di applicare
    • le conoscenze
    • sul cibo e la nutrizione
    • (analizzare ed identificare i comportamenti alimentari).


MIGLIORAMENTO ATTESO:

  • 1) I bambini ed i ragazzi delle classi di età considerata,

  • saranno in grado di conoscere gli alimenti di origine animale

  • ed il loro valore nutrizionale, migliorando il rapporto quotidiano con il cibo;



2) Capacità dei ragazzi

  • 2) Capacità dei ragazzi

  • di esprimere giudizi personali

  • su comportamenti idonei o errati

  • verso l’alimentazione.



Struttura ASL titolare del progetto:

  • Struttura ASL titolare del progetto:

  • U.O.C. VETERINARIO B (Ispezione degli Alimenti di O.A.)

  • Responsabile del progetto:

  • Dr. Vincenzo PRESCIUTTI



Risorse umane:



Strutture ASL VT che collaborano al progetto:

  • Strutture ASL VT che collaborano al progetto:

  • U.O.C. Veterinario A (Sanità Animale) Distretto 2

  • Servizio Igiene Pubblica – Distretto 2

  • SERT – Distretto 2

  • Medicina di base (Pediatra libera scelta) Distretto 2



Risorse umane:

  • Dr. GIUSEPPE CESETTI dell’U.O.C. Veterinario A (Sanità Animale) – Distretto 2;

  • Dott.ssa CARMELA MARIANO del Servizio Igiene Pubblica – Distretto 2;

  • Dott. ALESSANDRO ANTIMI della Medicina di Base (Pediatra di libera scelta) Distretto 2;

  • Sig.ra AUSILIA PALMIERI, Assistente Sociale del SERT – Distretto 2.



Soggetti esterni alla ASL che collaborano al progetto 1:

  • Agenzia Scuola: Istituto scolastico comprensivo Paolo III° di Canino.

  • RUOLO: definizione congiunta di contenuti, obiettivi e strategie del percorso operativo.



Soggetti esterni alla ASL che collaborano al progetto 2:

  • Enti Locali: Comuni di Canino, Cellere, Tessennano, Arlena di Castro.

  • RUOLO: Partecipazione al progetto.



Destinatari del progetto:

  • Alunni e ragazzi

  • dell’Istituto Scolastico Comprensivo Paolo III°

  • di Canino.



e precisamente:

  • Alunni delle classi 4^ Elementare n° 45 + 2 soggetti;

  • Alunni delle classi 5^ Elementare, n° 52 soggetti;

  • Ragazzi delle classi 1^ media, n° 55 soggetti;

  • Ragazzi delle classi 2^ media, n° 56 soggetti;

  • Ragazzi delle classi 3^ media, n° 52 soggetti;

  • PER UN TOTALE DI 262 ALUNNI



DESCRIZIONE DEGLI STRUMENTI DI MISURAZIONE

  • DESCRIZIONE DEGLI STRUMENTI DI MISURAZIONE

  • E VALUTAZIONE DEI RISULTATI ATTRAVERSO LA DEFINIZIONE PUNTUALE DEGLI OBIETTIVI:



OBIETTIVO: Aumento delle conoscenze (apprendimento):

  • Criteri:

  • somministrazione di questionari

  • che prevedono risposte multiple su quanto appreso.

  • Confronto dei risultati con i questionari

  • eseguiti prima dell’intervento (test iniziali).



OBIETTIVO: acquisire consapevolezza, cambiare abitudini, prendere decisioni (cambiamento nella consapevolezza e nell’atteggiamento):



Criteri:

  • Criteri:

  • somministrazione di questionari

  • che chiedono agli utenti

  • (ragazzi)

  • di indicare attitudini

  • e principi

  • su una scala di valori.



Obiettivo: gradimento.

  • Criteri:

  • Somministrazione del questionario di gradimento

  • con i tre indicatori di verifica di risultato

  • (qualità educativa, efficacia dell’intervento e rilevanza),

  • agli insegnanti ed agli alunni.



Metodologie di intervento:

  • Attività didattiche con le seguenti metodologie:

  • METODOLOGIA DELLA RICERCA/SCOPERTA

  • METODOLOGIA DELLA RICERCA/AZIONE

  • per



Sviluppare uno spirito esplorativo che permetta

  • Sviluppare uno spirito esplorativo che permetta

  • di scoprire i valori

  • che ispirano un sano e corretto rapporto con l’alimentazione,

  • con se stessi,

  • con gli altri.



LA METODOLOGIA ADOTTATA

  • LA METODOLOGIA ADOTTATA

  • SI BASA

  • SULL’APPRENDIMENTO ATTIVO ATTRAVERSO

  • ATTIVITA’ DI STUDIO,

  • DISCUSSIONE,

  • VISITE GUIDATE

  • E LAVORI DI GRUPPO.



GLI INTERVENTI DEGLI ESPERTI SONO RIPRESI

  • GLI INTERVENTI DEGLI ESPERTI SONO RIPRESI

  • DAGLI INSEGNANTI,

  • I RAGAZZI

  • RIPRENDONO IL LAVORO CON LE INSEGNANTI,

  • CHE AMPLIFICANO

  • GLI INTERVENTI

  • INTEGRANDOLI NEL LAVORO SCOLASTICO.



Per un miglioramento della qualità

  • Abbiamo fatto riferimento alla:

  • Medicina basata sulle Evidenze (Evidenze Based Medicine);

  • Medicina basata sulla Narrazione (Narrative Based Medicine).



EVIDENZE BASED MEDICINE:

  • Le tematiche degli argomenti

  • trattati

  • risultano dall’integrazione

  • tra l’esperienza degli operatori

  • ASL

  • e l’utilizzo coscienzioso,

  • esplicito e giudizioso

  • delle migliori evidenze scientifiche disponibili.



NARRATIVE BASED MEDICINE

  • L’integrazione dei dati “evidence-based”

  • con le soggettività

  • delle narrazioni dei ragazzi

  • quando confrontano

  • la propria dieta

  • con il decalogo della corretta

  • alimentazione,

  • ci permette di costruire

  • uno spazio d’azione

  • partecipato e condiviso.



Modalità di documentazione del progetto:

  • Stampa di un elaborato finale comune prodotto dagli alunni;

  • Allestimento di una mostra di cartelloni, fotografie, disegni ed elaborati scritti che testimoniano il percorso educativo didattico attuato;



Modalità di documentazione del progetto 2:

  • La realizzazione di un CD-rom;

  • Una manifestazione pubblica (giornata conclusiva), per la presentazione degli elaborati realizzati.



GRAZIE PER L’ATTENZIONE.

  • GRAZIE PER L’ATTENZIONE.




Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling