Uno dei racconti possibili


Download 445 b.
Sana14.08.2018
Hajmi445 b.



uno dei racconti possibili

  • uno dei racconti possibili



  • A. MANZONI





“Astioso ma veritiero. Ingrandire il Piemonte di territorio e di popolazione fu l’unico suo concetto. […]”.

  • “Astioso ma veritiero. Ingrandire il Piemonte di territorio e di popolazione fu l’unico suo concetto. […]”.

  • “Circostanze favorevoli […] a lui che riteneva l’unità una “corbelleria” di annettere il centro nord senza fare scendere in campo il popolo Garibaldi alla guida delle forze rivoluzionarie fece il resto.



impresa dei mille

  • impresa dei mille

  • finanziata da direttore commerciale compagnia G. B. FAUCHET (licenziato)

  • Garibaldinismo (camicia rossa)

  • Nel Sud contributi

  • partito d’azione (democratico): pisacaniani e mazziniani

  • borghesia piccola e grande timorosa delle rivolte dei contadini, ma anche dell’anima conservatrice della monarchia sabauda (unico blocco ex nobili e borghesi)

  • 1867: dopo Mentana abbandonato



senza monarca

  • senza monarca

  • società operaie

  • limite del genovese

    • per risolvere la questione della plebe … andare oltre la questione politica
  • 1867 crisi mazzinianesimo:

    • “ Mi suonano, mentr’io scrivo, all’orecchio, le grida di morte!””. (Scritti editi ed inediti)




GRUPPO D’AVANGUARDIA NAPOLETANO

  • GRUPPO D’AVANGUARDIA NAPOLETANO



“ [ …] il povero vecchio non puote comprendere che egli ha fatto il suo tempo, che il suo concetto di unità e libertà nazionale – grande al suo tempo - impallidisce ora come la luce di una candela innanzi alla luce del sole, venendo paragonato al sublimissimo concetto dell’unità, o meglio unione di tutti i popoli nella nuova organizzazione sociale che avrà per base l’uguaglianza conseguibile solo mediante l’emancipazione del lavoro dalla tirannia del capitale. […].

  • “ [ …] il povero vecchio non puote comprendere che egli ha fatto il suo tempo, che il suo concetto di unità e libertà nazionale – grande al suo tempo - impallidisce ora come la luce di una candela innanzi alla luce del sole, venendo paragonato al sublimissimo concetto dell’unità, o meglio unione di tutti i popoli nella nuova organizzazione sociale che avrà per base l’uguaglianza conseguibile solo mediante l’emancipazione del lavoro dalla tirannia del capitale. […].



Una grande famiglia umana senza differenze di classi, non produttori e operai, ma tutti i cittadini mente e braccia

  • Una grande famiglia umana senza differenze di classi, non produttori e operai, ma tutti i cittadini mente e braccia

  • progetto ambizioso

    • la plebe abbrutita dai rapporti duri col capitale fa il salto di qualità
  • la “favola bella” in cui credono i Palladino





Zoom su

  • Zoom su



“… egli è giovane, di buoni studi e pieno di zelo per la causa comune, scrive anche in francese e in spagnolo … “(Cafiero a Engels)

  • “… egli è giovane, di buoni studi e pieno di zelo per la causa comune, scrive anche in francese e in spagnolo … “(Cafiero a Engels)



Adolescenza a Napoli

  • Adolescenza a Napoli



CARLO CAFIERO, BARLETTA

  • CARLO CAFIERO, BARLETTA





Caratteristiche

  • Caratteristiche



decide ritirarsi a Cagnano

  • decide ritirarsi a Cagnano



BORGHESIA TERRIERA

  • BORGHESIA TERRIERA



Palazzi gentilizi

  • Palazzi gentilizi



A CAGNANO

  • A CAGNANO

    • plebe sfruttata dai possidenti
      • Mancata divisione della terra
      • DISORDINI




  • SI

  • STAVA

  • MEGLIO

  • QUANDO SI

  • STAVA

  • PEGGIO





Il problema della giustizia sociale,

  • Il problema della giustizia sociale,



I Sudra “surti da piedi, servivano all’uso stesso, a che oggi servono gli aratri e gli altri animali; … l’istrumento con cui la terza classe elaborava i prodotti, che divoravano insieme le altre due.” Carmelo Palladino, Le caste, 1871

        • I Sudra “surti da piedi, servivano all’uso stesso, a che oggi servono gli aratri e gli altri animali; … l’istrumento con cui la terza classe elaborava i prodotti, che divoravano insieme le altre due.” Carmelo Palladino, Le caste, 1871


Le caste non sono reminiscenza ma una realtà del presente

  • Le caste non sono reminiscenza ma una realtà del presente



opposizione della “classe ladronaia”:

  • opposizione della “classe ladronaia”:

  • Re (la schiacciano)

  • Preti (l’anatemizzano)

  • Borghesi (l’odiano a morte)





Altri compagni di viaggio

  • Altri compagni di viaggio



estrazione sociale variegata:

  • estrazione sociale variegata:

  • vagabondo/inoperoso/ozioso

  • calzolaio

  • bottaio

  • contadino

  • scrivano municipale farmacista

  • sacerdote

  • avvocato

  • possidente



ETÀ MEDIA 39,13 ANNI

  • ETÀ MEDIA 39,13 ANNI



Il disagio sociale e materiale: conferma

  • Il disagio sociale e materiale: conferma

  • Relazione del Sottoprefetto al Prefetto, “Stato sulla pubblica sicurezza sull’ opinione pubblica nei comuni del Gargano” dicembre 1877



Apricena, SanNicandro, Cagnano, Carpino, Vico, Pe-schici, e Ischitella, … malcontento per la lentezza la irregolarità delle operazioni (imputabili quasi sempre agli Agenti Demaniali, ed i periti).

  • Apricena, SanNicandro, Cagnano, Carpino, Vico, Pe-schici, e Ischitella, … malcontento per la lentezza la irregolarità delle operazioni (imputabili quasi sempre agli Agenti Demaniali, ed i periti).

  • grassazione soprattutto a Cagnano e Apricena

  • questione igienica a Lesina, Cagnano, Carpino

      • Invasioni del lago
  • amministratori che vietano le costruzioni a Peschici

    • “i cittadini più poveri, si hanno aperte delle grotte nel monte stesso sul quale è posto il paese, e le abitano talora insieme ai loro animali, nonostante fossero umidissime, e nonostante ricevessero l’aria e luce solo dalla porta d’ingresso.
  • disoccupazione e delinquenza



Le accuse

  • Le accuse



Critica al governo

  • Critica al governo

    • autoritario
    • antiliberale
    • Spendaccione
      • “noi internazionalisti pensiamo che sarebbe meglio se … tutti i milioni del ministro dell’interno, tutti i milioni che si spendono per tutti i ministeri, e per tutto il regno d’Italia rimanessero nelle tasche dei lavoratori, che li producono, ed ai quali il Governo li spreme, diciamolo pure, li ruba”.


“ No onorevole noi non siamo ladri, né siamo riuniti in associazione per rubare. Noi non tolleriamo, è vero, che la borghesia mangi, poltrendo nell’ozio, quel che i lavoratori producono, soffrendo la fame: noi vogliamo che i lavoratori abbiano la proprietà collettiva dei prodotti di lavoro, e delle materie prime, non esclusa la terra, e che l’intero prodotto del loro lavoro sia da essi collettivamente goduto. Noi vogliamo che tutti godano nella comune emancipazione del lavoro, ma a patto che tutti lavorino effettivamente, e producano almeno in proporzione di quanto consumano. Noi vogliamo vivere lavorando, ma nulla per noi vogliamo esclusivamente; e se ci siamo dedicati a fare propaganda di questi principi, è perché siamo stati attratti dalla loro giustizia: perché non ci basta di mirare impassibili l’abbrutimento e la desolante miseria dei nove decimi dell’umanità; perché il dovere d’uomini lo comanda.

  • “ No onorevole noi non siamo ladri, né siamo riuniti in associazione per rubare. Noi non tolleriamo, è vero, che la borghesia mangi, poltrendo nell’ozio, quel che i lavoratori producono, soffrendo la fame: noi vogliamo che i lavoratori abbiano la proprietà collettiva dei prodotti di lavoro, e delle materie prime, non esclusa la terra, e che l’intero prodotto del loro lavoro sia da essi collettivamente goduto. Noi vogliamo che tutti godano nella comune emancipazione del lavoro, ma a patto che tutti lavorino effettivamente, e producano almeno in proporzione di quanto consumano. Noi vogliamo vivere lavorando, ma nulla per noi vogliamo esclusivamente; e se ci siamo dedicati a fare propaganda di questi principi, è perché siamo stati attratti dalla loro giustizia: perché non ci basta di mirare impassibili l’abbrutimento e la desolante miseria dei nove decimi dell’umanità; perché il dovere d’uomini lo comanda.



Vi è tra noi chi ha speso tutto il suo avere per l’Internazionale , ed ora è povero, onoratamente povero, ma non chi povero si è arricchito.

  • Vi è tra noi chi ha speso tutto il suo avere per l’Internazionale , ed ora è povero, onoratamente povero, ma non chi povero si è arricchito.

  • L’associazione internazionale dei lavoratori dichiara che le società d’individui ad essa aderenti riconosceranno come base della loro condotta verso tutti gli uomini la Verità, la Giustizia, la Morale, senza distinzione di colore, di credenza, di nazionalità. Intendete, onorevole Ministro? I ladri non si danno simili Statuti. E gli Statuti da noi si osservano.



[…] seguite la vostra persecuzione, onorevole ministro; la persecuzione non ci spaventa, essa invece ritempra le nostre forze, ed aumenta in ragione diretta il nostro numero.

  • […] seguite la vostra persecuzione, onorevole ministro; la persecuzione non ci spaventa, essa invece ritempra le nostre forze, ed aumenta in ragione diretta il nostro numero.

  • L’Internazionale non è come pensate l’opera di pochi agitatori, […] è un nuovo stato nel quale s’incammina l’umanità; è il Cristianesimo, è l’89 del proletariato, ed il suo avvento è fatale, come è fatale la legge storica e il progresso dei popoli.

  • […] non si calpesta a rivoluzione [… ] e arrivederci ministro il dì della rivoluzione sociale.



Palladino rientrato a Cagnano è agli arresti

  • Palladino rientrato a Cagnano è agli arresti



risposta forte dei giovani d’avanguardia al problema della giustizia ed emancipazione sociale che il neonato regno si rifiuta di vedere

  • risposta forte dei giovani d’avanguardia al problema della giustizia ed emancipazione sociale che il neonato regno si rifiuta di vedere

    • l’ampia forbice tra possidenti e bracciali
    • il riluttante trasformismo
    • la corruzione
    • le consorterie
    • lo strapotere degli amministratori-usurpatori dei demani


Non restare a guardare

  • Non restare a guardare

  • Non delegare

  • Partecipare

    • Difendere i diritti acquisiti
    • Estenderli alla grande famiglia umana
      • Flussi migratori
      • Domanda di giustizia dei popoli del sud del mondo
    • Promuovere il risorgimento dell’umanità


Riflettere sul destino degli umili

  • Riflettere sul destino degli umili

  • Evitare la fine dei “capponi”



“Ora stendeva il braccio per collera, ora l'alzava per disperazione, ora lo dibatteva in aria, come per minaccia, e, in tutti i modi, dava loro di fiere scosse, e faceva balzare quelle quattro teste spenzolate;

  • “Ora stendeva il braccio per collera, ora l'alzava per disperazione, ora lo dibatteva in aria, come per minaccia, e, in tutti i modi, dava loro di fiere scosse, e faceva balzare quelle quattro teste spenzolate;



Non lasciamoci distrarre da falsi problemi

  • Non lasciamoci distrarre da falsi problemi






Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling