Luoghi di Animazione e Stili di Relazione


Download 445 b.
Sana21.07.2018
Hajmi445 b.







…IN CAMMINO DOPO VERONA…











Ascolto…”a domicilio”

  • Ascolto…”a domicilio”

  • Diocesi di BRINDISI-OSTUNI

  • Comune di BRINDISI

  • Parrocchia di San Vito Martire

  • 13.000 abitanti







Unità di strada



QUALI POVERTA’ SI INCONTRANO OGGI ?

  • QUALI POVERTA’ SI INCONTRANO OGGI ?

  • DOVE ?

  • COME ?

  • I POVERI SONO QUALCOSA CHE SI INSERISCE PER CASO NEL NOSTRO PERCORSO ?

  • QUALE E’ IL RUOLO PROPRIO DELLA COMUNITA’ ECCLESIALE ?



Non tutti vedono; occorre VOLER VEDERE e bisogna SAPER VEDERE…

  • Non tutti vedono; occorre VOLER VEDERE e bisogna SAPER VEDERE…

  • Non si vede bene che con il CUORE…uno sguardo che viene da lontano…

  • L’attenzione agli “INVISIBILI”

  • Uno sguardo PERSONALIZZATO e QUOTIDIANO



Ascolto al bar

  • Ascolto al bar

  • Diocesi di CUNEO

  • Comune di CUNEO, frazione si san Pietro al Gallo

  • Parrocchia di San Pietro Apostolo

  • 1.000 abitanti



QUALI SONO OGGI GLI OCCHI SUL MONDO DELLA COMUNITÀ ECCLESIALE ?

  • QUALI SONO OGGI GLI OCCHI SUL MONDO DELLA COMUNITÀ ECCLESIALE ?

  • CON QUALI STRUMENTI VEDIAMO ?

  • QUALI PERCHÈ MUOVONO IL NOSTRO SGUARDO ?

  • SIAMO CAPACI DI SGUARDI ED ASCOLTI RIFLESSIVI ?

  • IL NOSTRO SGUARDO E’ GRATUITO O VEDIAMO SOLO CIÒ CHE CI INTERESSA ?

  • SIAMO CAPACI DI VEDERE CIÒ A CUI NESSUNO GUARDA ?



CUM - PATIRE: accettare di condividere un destino comune…

  • CUM - PATIRE: accettare di condividere un destino comune…

  • Tra lo sguardo e l’azione è necessario un momento di CONVERSIONE del cuore e della prassi…

  • Capacità di fare sintesi “viscerale” tra CARITÀ e GIUSTIZIA, ben oltre la legge…

  • È per tutti….



Ascolto al campo nomadi

  • Ascolto al campo nomadi

  • Diocesi di ROMA

  • Comune di ROMA

  • Parrocchia di Santa Maria della Misericordia

  • 10.000 abitanti



Sentiamo i poveri come realmente UGUALI a noi in tutto ?

  • Sentiamo i poveri come realmente UGUALI a noi in tutto ?

  • Quante e quali BARRIERE poniamo alla nostra comprensione e compassione ?

  • In che modo teniamo in conto la dimensione della GIUSTIZIA nel praticare la carità ?

  • Cosa siamo disposti a SACRIFICARE per trovare tempo per l’altro ?



  • Accogliere l’Altro che è nell’altro

  • La PROSSIMITÀ non è solo un fatto fisico, è abbattimento delle barriere, superamento delle diffidenze e della legge, scoperta…

  • All’inizio di tutto sta una RELAZIONE, che ci è offerta e da offrire, nella quale entrare senza paure

  • Una relazione di autentica prossimità non si improvvisa…



Casa di accoglienza per immigrati

  • Casa di accoglienza per immigrati

  • Diocesi di BRINDISI-OSTUNI

  • Comune di TUTURANO

  • Parrocchia dell’Addolorata

  • 3.500 abitanti



Prossimi di chi ?

  • Prossimi di chi ?

  • Come andiamo in incontro alle povertà che vediamo, con quale animo, con quale atteggiamento ?

  • FARE o ESSERE ?

  • Che ruolo ha il “farsi prossimo” nella vita di testimonianza delle nostre comunità ecclesiali?



RICONOSCERE le ferite dalle quali la vita fugge, quelle che disumanizzano…

  • RICONOSCERE le ferite dalle quali la vita fugge, quelle che disumanizzano…

  • La PROSSIMITÀ IN RELAZIONE comincia da dove il bisogno è più urgente….

  • SAPER FASCIARE è importante quanto volerlo fare….

  • La PROMOZIONE/SALVEZZA comincia dall’EMERGENZA



Centro di prima accoglienza per senza dimora

  • Centro di prima accoglienza per senza dimora

  • Diocesi di REGGIO CALABRIA - BOVA

  • Comune di VILLA SAN GIOVANNI

  • Parrocchia di Maria Santissima del Rosario

  • 2.800 abitanti



Sappiamo riconoscere le ferite dell’altro?

  • Sappiamo riconoscere le ferite dell’altro?

  • Che luoghi abbiamo allestito, che strumenti abbiamo e che preparazione abbiamo fatto per “fasciare le ferite” ?

  • Cosa sgorga dalle ferite dei poveri di oggi ? E dalle nostre ?

  • SAPER FARE e SAPER ESSERE



L’olio della CONSOLAZIONE, il vino della SALVEZZA…

  • L’olio della CONSOLAZIONE, il vino della SALVEZZA…

  • Ciò che cura è QUOTIDIANO ma PREZIOSO…

  • Un intervento APPROPRIATO e COMPETENTE…

  • Cura è anche CONDIVISIONE di ciò che si possiede



Centro di Ascolto



Sappiamo curare le ferite con competenza? Quali sono il nostro olio ed il nostro vino ?

  • Sappiamo curare le ferite con competenza? Quali sono il nostro olio ed il nostro vino ?

  • Manteniamo una sana paura di fare del male invece che del bene ?

  • Ci rendiamo conto dell’importanza della formazione all’azione ?

  • Sappiamo portare consolazione anche laddove nulla sembra parlare di salvezza?

  • Cosa ci aspettiamo dai nostri interventi di emergenza ?



LO MISE CON TUTTO CIÒ CHE AVEVA, TRA LE SUE COSE PREZIOSE…

  • LO MISE CON TUTTO CIÒ CHE AVEVA, TRA LE SUE COSE PREZIOSE…

  • PRENDERE CON SÉ COME SI PRENDE SÉ STESSI

  • FARE STRADA INSIEME, ACCANTO, ALLO STESSO MODO….

  • ACCOMPAGNARE VERSO….



Centro di accoglienza Il Samaritan

  • Centro di accoglienza Il Samaritan

  • Diocesi di UDINE

  • Comune di RAGOGNA

  • Parrocchia di San Giacomo Apostolo

  • 3.000 abitanti



Qual è il posto dei poveri nelle nostre comunità ?

  • Qual è il posto dei poveri nelle nostre comunità ?

  • Camminano con noi, camminiamo con loro ?

  • Si vede ?

  • Verso dove siamo diretti ?

  • Con quali mezzi accompagniamo ?



Un PANDOKEIÓN, che-tutti-accoglie….

  • Un PANDOKEIÓN, che-tutti-accoglie….

  • ACCOGLIENZA: un luogo umile sulla strada dell’uomo in cui c’è posto per ogni uomo, per tutto l’uomo…

  • Un LUOGO ABITATO, un luogo di RELAZIONI

  • Un luogo non specializzato ma dove ci si può prendere cura…

  • Un luogo di SOSTA dal quale ripartire al tempo giusto

  • Un posto PER TUTTI dove ciascuno PAGA…



Centro di accoglienza diurno per minori

  • Centro di accoglienza diurno per minori

  • Diocesi di FIRENZE

  • Comune di SAN CASCIANO IN VAL DI PESA

  • Parrocchia di Sant’Andrea in Percussina

  • 600 abitanti



Sono le nostre comunità un Pandokeiòn ?

  • Sono le nostre comunità un Pandokeiòn ?

  • Chi abita nelle nostre locande ? E chi vi passa ?

  • Che forme può avere oggi l’accoglienza dei poveri nelle nostre comunità ?

  • Cosa mettiamo sulla mensa delle nostre locande ?

  • Chi paga ?



L’emergenza è superata dall’esperienza storica e concreta di una relazione capace di durata…

  • L’emergenza è superata dall’esperienza storica e concreta di una relazione capace di durata…

  • TUTTO è messo in gioco…

  • Accompagnare all’AUTONOMIA POSSIBILE: con-dipendenza ed inter-dipendenza

  • Ciò che la locanda offre viene impiegato al meglio e reso salvifico

  • La CRONICITA’ non esiste…

  • Dietro ad ogni gesto di cura c’è un percorso del cuore e della vita a dare il senso…



Opera Dilva Baroni



Che idea abbiamo nelle nostre comunità del prendersi cura?

  • Che idea abbiamo nelle nostre comunità del prendersi cura?

  • La cura è una responsabilità personale o di comunità?

  • Siamo capaci di durata nelle nostre relazioni di aiuto? Che parametri usiamo per valutarle ?

  • Siamo capaci di rispettare l’autonomia dell’altro e di promuoverla ?

  • Siamo capaci di “passare la mano” quando serve e di cooperazione con altri ?








Download 445 b.

Do'stlaringiz bilan baham:




Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2020
ma'muriyatiga murojaat qiling