Perché siamo qui? Per marcare l’inizio ufficiale delle attività del Centro Funzionale


Download 444 b.
Sana24.09.2017
Hajmi444 b.



Perché siamo qui?

  • Per marcare l’inizio ufficiale delle attività del Centro Funzionale

  • Per sottolineare lo sforzo di integrazione istituzionale, funzionale e operativa tra diverse componenti tecniche regionali

  • Per celebrare (un po’ sottovoce) il ventennale (1985-2005) del meteo regionale dell’Emilia-Romagna

  • E allora, un po’ di storia …



1985: Nasce SMR: il Servizio (Agro) Meteorologico Regionale dell’Emilia- Romagna in ERSA su iniziativa di Francesco Nucciotti 1993: La prima modellistica meteorologica operativa previsionale ad area limitata: LAMBO 1994: L’ERSA chiude e SMR transita nell’Assessorato Agricoltura 1996: Nasce l’ARPA che da subito, per volontà del legislatore, eredita SMR 1998: Sarno, disastro (maggio) e decreto (dicembre): fondi nazionali per potenziamento reti IMP e per radar Gattatico 2000: Soverato, disastro (dicembre) e decreto (2001) fondi nazionali per completamento del potenziamento e rete radar 2000: L’Italia con SMAM (e l’Emilia-Romagna con SMR) entra nel consorzio modellistico COSMO, a guida tedesca: l’International Scientific Project Manager viena da ARPA-SIM (Paccagnella) 2001: RIRER, l’unificazione in ARPA della gestione delle reti di monitoraggio idro-meteo-pluvio e radar (poi legge regionale 7-2004) 2001: Diventa operativo, grazie agli sforzi di ARPA-SMR, il modello nazionale Italiano LAMI



2002: Completamento dell’acquisizione del radar meteorologico di Gattatico (su fondi nazionali) 2002: Trasferimento (112/98) degli uffici idrografici di BO e di PR a RER e quindi ad ARPA-SIM 2002: Cost 717 sulla Radarmeteorologia: il rappresentante italiano viene da ARPA (Alberoni) 2002: Diventano operative le previsioni probabilistiche su tutta europa con COSMO-LEPS, sviluppato da ARPA-SIM 2004: Esce la direttiva DeBernardinis sui Centri Funzionali 2004: L’1/11 inizia la preoperatività del Centro Funzionale RER 2004: Accordi tra ARPA-SIM, Protezione Civile Regionale, Geologico e Difesa del Suolo sul Centro Funzionale 2005: Esce il Decreto Bertolaso sui Centri di Competenza: ARPA-SIM nominato Centro di Competenza nazionale per la modellistica meteorologica 2005: Cost731 sulla Incertezza in meteoidrologia: il rappresentante italiano viene da ARPA (Alberoni) 2005: Prende l’avvio il progetto AIPO-AdB-Regioni di Modellistica del Po 2005: 1/11 Centro Funzionale RER pienamente operativo



ARPA in questi nove anni ha creduto e sostenuto il SUO Servizio Meteo prima e IdroMeteo poi, che l’ha ripagata con una rete di monitoraggio idro-meteo-climatico seconda a nessuna in Italia per copertura (per qualità della gestione ci stiamo lavorando), una base dati liberamente accessibile a tutti, buone e tempestive previsioni e con lo sviluppo di una modellistica operativa meteo, idro, marina e della qualità dell’aria ai vertici nazionali e ancora oggi così ambiziosa da credere di rappresentare talvolta la meteorologia nazionale anche sulla scena europea.



Anche RER ha creduto nel SUO Servizio IdroMeteo, chiedendo e ottenendo:

  • Potenziamento e razionalizzazione della gestione delle molte reti regionali di monitoraggio idro-meteo-pluvio

  • Una accessibilità via web totale e gratuita ai dati per TUTTA l’utenza pubblica e privata

  • Servizi di qualità sempre crescente per l’agricoltura regionale

  • Assorbimento “soft” (se non indolore) dell’idrografico di BO e PR e successivo processo (tutt’ora in corso!) di recupero, valorizzazione e potenziamento (modellistica asta di PO!)

  • Progettazione, realizzazione e da un anno anche gestione del Centro Funzionale a costi incrementali molto ridotti

  • Esempio di una efficiente (ma anche efficace!) integrazione organizzativa e operativa con protezione civile, geologico, difesa del suolo e bonifiche



Anche il Dipartimento della Protezione Civile ha creduto in ARPA-SIM, finanziandone lo sviluppo e la crescita e ottenendo:

  • lo sviluppo del modello meteorologico previsionale nazionale LAMI

  • la sua gestione operativa quotidiana

  • la nascita operativa delle nuove previsioni meteorologiche probabilistiche: COSMO-LEPS

  • un contributo essenziale alla nascenda rete radar nazionale, in termini sia di hardware sia di capacità interpretativa e di know-how

  • un flusso dati idro-meteo-pluvio convenzionali solido e costante

  • un Centro Funzionale operativo articolato e completo (!) con il quale interagire e confrontarsi quotidianamente



Più di recente anche AIPO e AdB hanno dimostrato di voler credere in Arpa-Sim e nella sua nuova anima “idro”, affidandogli, tra l’altro, lo sviluppo della modellistica idraulica operativa previsionale di asta di Po che verrà sviluppata nei prossimi 3 anni





Ringrazio tutti, ARPA, RER, AIPO, AdB e DPC per la fiducia riposta e per la collaborazione concessa e gli utenti per la pazienza che dimostrano quando tutto non fila come dovrebbe. E ora parliamo veramente di Centro Funzionale e di Dissesto Idrogeologico.




Download 444 b.

Do'stlaringiz bilan baham:




Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2020
ma'muriyatiga murojaat qiling