Reazioni chimiche


Download 4.24 Mb.
Sana10.06.2019
Hajmi4.24 Mb.



Reazioni chimiche

  • Reazioni chimiche

  • Equazioni e leggi chimiche



Gli atomi hanno un'attività chimica che è una misura della tendenza che essi hanno a combinarsi con altri atomi

  • Gli atomi hanno un'attività chimica che è una misura della tendenza che essi hanno a combinarsi con altri atomi

  • Queste combinazioni formano i fenomeni chimici

  • Quando due elementi si uniscono per formare un composto questo possiede proprietà diverse da quelle degli atomi di partenza



Queste trasformazioni prendono il nome di reazioni chimiche

  • Queste trasformazioni prendono il nome di reazioni chimiche

  • La Reazione chimica è un fenomeno chimico per il quale alcune sostanze, dette reagenti, si combinano fra loro formando altre sostenze dette prodotti

  • L'acqua è un composto che deriva dalla combinazione di due elementi idrogeno e ossigeno





L'anidride solforosa è un composto che deriva dalla combinazione dell'ossigeno con lo zolfo

  • L'anidride solforosa è un composto che deriva dalla combinazione dell'ossigeno con lo zolfo

  • Il solfuro di ferro deriva dalla combinazione di ferro e zolfo

  • Acqua e anidride carbonica si formano per combustione del metano





Una reazione chimica è un processo mediante il quale sostanze di partenza rompono i propri legami chimici per formarne altri originando nuove sostanze

  • Una reazione chimica è un processo mediante il quale sostanze di partenza rompono i propri legami chimici per formarne altri originando nuove sostanze

  • Si definiscono reagenti le sostanze di partenza della reazione chimica

  • Si definiscono prodotti le sostanze che si formano quando la reazione chimica è avvenuta









Leggi della conservazione della massa o legge di Lavoisier

  • Leggi della conservazione della massa o legge di Lavoisier

  • Legge delle proporzioni definite o legge di Proust

  • Legge delle proporzioni multiple o legge di Dalton



In una reazione chimica i reagenti mantengono inalterati massa e numero

  • In una reazione chimica i reagenti mantengono inalterati massa e numero

  • Questo è alla base della legge fondamentale della chimica o legge di Lavoisier

  • In una qualsiasi reazione chimica la massa complessiva delle sostanze reagenti è uguale alla massa complessivadei prodotti della reazione



In una qualsiasi reazione chimica il numero complessivo degli atomi delle sostanze reagenti è uguale al numero complessivo di atomi dei prodotti della reazione

  • In una qualsiasi reazione chimica il numero complessivo degli atomi delle sostanze reagenti è uguale al numero complessivo di atomi dei prodotti della reazione

  • Nei reagenti abbiamo: CH4 (metano) 1 atomo di carbonio 4 atomi idrogeno 2O2 4 atomi di ossigeno

  • Nei prodotti abbiamo CO2 (anidrite carbonica) 1 atomo carbonio 2 atomi di ossigeno 2H2O 4 atomi idrogeno 2 atomi ossigeno

  • Una reazione di questo genere si dice bilanciata



Consideriamo la seguente reazione

  • Consideriamo la seguente reazione

  • Osserviamo che essa non ubbidisce alla legge di Lavoisier; reagenti e prodotti non hanno lo stesso numero di atomi

  • Si dice che la reazione non è bilanciata

  • Posso prendere 2 Fe ma per avere 3 O dovrei prendere 1,5 O2 e ciò non è possibile

  • Debbo necessariamente raddoppiare il tutto e avere:

  • A questo punto la legge di Lavoisier è rispettata e l'equazione bilanciata



In una qualsiasi reazione chimica i pesi delle sostande reagenti sono in trapporto costante

  • In una qualsiasi reazione chimica i pesi delle sostande reagenti sono in trapporto costante

  • Consideriamo la seguente reazione:

  • Dalla tavola vediamo che il peso atomico di Al è 27 e O 16 perciò:

  • 4 x 27g = 108 g Al; 3 x 16 x 2=96 g

  • Da cui si ha che 108g Al reagiscono con 96g di O per formare 204 g di Al2O3

  • Se uso 120 g di Al me ne avanzano 12 g



Nel 1808 l’inglese John Dalton formula la legge delle proporzioni multiple

  • Nel 1808 l’inglese John Dalton formula la legge delle proporzioni multiple

  • Quando due elementi si combinano fra loro secondo diversi rapporti di massa, le diverse quantità di uno che si combinano con la medesima quantità dell’altro hanno tra loro rapporti rappresentabili con numeri interi, generalmente piccoli



Un esempio è dato dalla reazione fra carbonio e ossigeno (combustione) che permette di ottenere due molecole dalle proprietà profondamente differenti, uno tossico e l’altro no.

  • Un esempio è dato dalla reazione fra carbonio e ossigeno (combustione) che permette di ottenere due molecole dalle proprietà profondamente differenti, uno tossico e l’altro no.

  • 1g C + 1,33g O → 2,33g CO (monossido di carbonio)

  • 1g C + 2,66g O → 3,66g CO2 (biossido di carbonio)

  • L’ossigeno utilizzato per le due reazioni ha il seguente rapporto 1,33g : 2,66g = 1 : 2, ovvero numeri piccoli ed interi.




Download 4.24 Mb.

Do'stlaringiz bilan baham:




Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2020
ma'muriyatiga murojaat qiling