Ri-attivalamente 09 Azioni territoriali e Azioni di prevenzione nelle Scuole e nei Cfp


Download 8.11 Kb.
Sana01.03.2020
Hajmi8.11 Kb.

RI-ATTIVALAMENTE 09 Azioni territoriali e Azioni di prevenzione nelle Scuole e nei Cfp

  • GRUPPO LAVORO
  • Ambito di Seregno
  • (Comuni di Seregno, Barlassina, Lentate sul Seveso, Meda, Giussano, Seveso)
  • ASL Monza e Brianza
  • Dipartimento Dipendenze
  • Cooperativa “Spazio Giovani” di Monza
  • STORIA
  • Nasce nel 2006 come “Azioni territoriali”
  • 2006, 2007, 2008: profonda conoscenza del territorio e attivazione di collaborazioni significative con scuole, oratori, associazioni, progetti e servizi locali…
  • Attualmente si compone di due parti complementari ed integrate:
  • 1) “Azioni territoriali”
  • 2) “Azioni di prevenzione nelle Scuole secondarie di II grado e nei Cfp”
  • Prevenire/contenere l’uso, l’abuso e la dipendenza da sostanze stupefacenti
  • Potenziare la funzione preventiva delle agenzie educative
  • FINALITA’
  • Favorire processi di criticizzazione da parte dei ragazzi rispetto al tema delle sostanze;
  • Promuovere le competenze educative degli adulti (genitori, insegnanti, referenti di oratori…);
  • Sostenere i docenti, i genitori e i referenti territoriali ad essere soggetti attivi nella progettazione e realizzazione di interventi preventivi e associazioni) rispetto al tema sostanze;
  • Favorire il lavoro di rete tra privato sociale, Enti locali, Asl, Istituzioni scolastiche, Cfp, altri progetti giovanili presenti sul territorio, Forze dell'Ordine;
  • Diffondere informazioni corrette e attuali sulle sostanze psicotrope ai giovani e agli adulti.
  • OBIETTIVI

AZIONI TERRITORIALI 

BARLASSINA 

  • Il piano di lavoro è stato progettato con i due servizi che sul territorio si occupano di ragazzi:
  • InformaGiovani e Servizio Educativo:
  • organizzazione di incontri formativi per genitori (con Comitato Genitori, Gruppo Genitori Oggi, Scuola)
  • avvio di attività ludico-aggregative per preadolescenti e adolescenti

GIUSSANO

  • lavoro con le compagnie di strada del territorio (in collaborazione con l’operatore del Progetto Giovani comunale)
  • percorso formativo per i ragazzi delle scuole medie sul tema delle “Life-Skills”

LENTATE SUL SEVESO

  • Tavolo di progettazione composto da: oratori, cooperative, gruppi sportivi, scuola media, comune, associazioni
  • 19-20 Marzo 2009: evento cittadino sul tema delle “regole” e della “comunicazione efficace” tra adulti e ragazzi

MEDA

  • SCUSA, CONOSCI I GIOVANI ? percorso formativo co-progettato con le associazioni per accrescere la conoscenza del mondo giovanile
  • AZIONI DI PREVENZIONE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI
  • II GRADO E NEI CFP
  • AZIONI DI PREVENZIONE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO E NEI CFP
  • -Nelle Scuole INCONTRI NELLE CLASSI di prevenzione all’uso e abuso di sostanze psicotrope, nell’a.s. 2008-2009;
  • Progetto “CHE SBALLO AL CFP” presso il Cfp Pertini (2a annualità);
  • -Attivare
  • COLLABORAZIONE
  • con CFP “TERRAGNI”
  • TAVOLO DI LAVOLO CON LE SCUOLE E I CFP
  • per co-progettare gli interventi futuri in tema di prevenzione alle dipendenze a Scuola/Cfp.

AZIONI REALIZZATE

  • INCONTRI CLASSE nelle 6 SECONDE del “BASSI” di Seregno;
  • INCONTRI CLASSE nelle 10 TERZE del “LEVI” di Seregno;
  • INCONTRI CLASSE nelle 8 TERZE del “MILANI” di Meda;
  • INCONTRI CLASSE nelle 8 SECONDE del “PARINI” di Seregno;
  • obiettivi: attivare un confronto tra pari e con gli operatori sulle tematiche connesse alle sostanze psicotrope, favorire processi di criticizzazione rispetto ai temi trattati, approfondire le questioni informative inerenti gli stupefacenti.
  • modalità: due/tre incontri di due ore in ogni classe, metodologia di tipo partecipativo e interattivo.
  • “Che sballo al Cfp” presso il Cfp “PERTINI” di Seregno:
  • GRUPPO DI PROGETTAZIONE partecipata con gli insegnanti di capacità personali e l’Asl;
  • INCONTRI CLASSE nelle 6 TERZE (co-gestione dell’ultima parte del terzo incontro con l’insegnante di capacità personali);
  • PERCORSO FORMATIVO PER GENITORI (3 serate pubbliche e gruppo di approfondimento).
  • Costituzione di gruppo di progettazione partecipata al Cfp “TERRAGNI” di Meda con i docenti e l’Asl:
  • 6 incontri, formazione insegnanti come obiettivo di lavoro a cui si è giunti.

TAVOLO DI LAVOLO CON LE SCUOLE E I CFP

  • TAVOLO DI LAVOLO CON LE SCUOLE E I CFP
  • obiettivi: creare rete e sinergia in tema di interventi preventivi, co-costruire (progettare, monitorare, valutare) con le Scuole/Cfp gli interventi di prevenzione che si andranno a realizzare nei prossimi a.s., contestualizzare gli interventi preventivi.
  • soggetti coinvolti: insegnanti del “BASSI” di Seregno, del “CURIE” di Meda, del “LEVI” di Seregno, del “MILANI” di Meda, del “PARINI” di Seregno, del Cfp “PERTINI” di Seregno, del “Terragni” di Meda, insieme ai referenti dell’Ambito, dell’Asl, del Comune di Seregno e della Coop. Spazio Giovani.
  • incontri svolti: presentata la proposta nell’incontro del settembre 2008 dove erano presenti tutte le Scuole e i Cfp dell’Ambito di Seregno, 6 gli incontri realizzati ad oggi itinerando nei diversi Istituti.
  • ipotesi progettuali su cui si sta lavorando:
  • definire macroazioni di lavoro comuni per le Scuole e i Cfp da declinare poi secondo la peculiarità di ogni contesto scolastico/formativo, nello specifico:
  • -percorsi formativi per i docenti, in particolare investire nei Tutor;
  • -incontri classe con le prime;
  • -percorsi formativi “sovrascolastici” per i genitori.

In conclusione, il progetto si articola tra.. La specificità di ogni Istituzione comunale e una progettualità sovraterritoriale ; Più target di riferimento: ragazzi, insegnanti, genitori, altre figure educative di riferimento per i ragazzi; Rete, co-costruzione di interventi e progettazione partecipata.



Download 8.11 Kb.

Do'stlaringiz bilan baham:




Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2020
ma'muriyatiga murojaat qiling