Ricerche desk


 POR Calabria 2000-2006: misure 6.1 e 6.2, Asse VI Reti e nodi di servizio


Download 445 b.
bet4/9
Sana14.08.2018
Hajmi445 b.
1   2   3   4   5   6   7   8   9

2. POR Calabria 2000-2006: misure 6.1 e 6.2, Asse VI Reti e nodi di servizio.



  • Settore trasporti 2 3/20

    • IL SISTEMA STRADALE. I fondi a disposizione stanziati, per gli interventi previsti in provincia di Cosenza, superano i 568 milioni di euro, e 510 milioni di euro da reperire. I principali interventi interessano prevalentemente le seguenti Strade Statali: SS 106, SS 534, SS 18, SS 283 delle Terme, SS 660, SS 105, SS 531, SS 177, SS 108 e SS 19.

    • IL SISTEMA PORTUALE. Sono oltre 70 i milioni di euro a disposizione per l’adeguamento dell’infrastrutturazione portuale prevalentemente a valenza turistica. In particolare si prevede l’adeguamento dei porti turistici di Amantea, Paola, Scalea, Sibari e Cetraro; la realizzazione dei porti di Trebisacce, Diamante e Rossano; il completamento del porto turistico di Cariati; l’adeguamento dei servizi del porto di Corigliano e la realizzazione di un nuovo approdo turistico a Bonifati.

    • IL SISTEMA AEROPORTUALE. Da alcuni anni sta diventando sempre più concreta la possibilità di realizzare un aeroporto nella Piana di Sibari.

    • IL SISTEMA FERROVIARIO. Oltre all’adeguamento ed alla ristrutturazione dell’intero sistema ferroviario calabrese, è prevista la realizzazione della metropolitana leggera tra Cosenza e Rende.



    Settore trasporti 3 4/20

    • a.     lo sviluppo dei collegamenti con l’esterno (locale – globale);

    • b.     lo sviluppo dei collegamenti regionali – locali (locale – locale).



    Settore trasporti 4 5/20

    •      Gli interventi previsti dal Piano Generale dei Trasporti e dall’APQ tra Regione e Governo Nazionale possono rimuovere importanti criticità del sistema trasporti provinciale e regionale, ma è necessario che si concretizzino nella logica dell’integrazione e funzionali al sistema produttivo territoriale;

    •      La costruzione dell’aeroporto di Sibari può offrire interessanti opportunità di sviluppo; tuttavia corre il rischio che possa diventare una cattedrale nel deserto se non sarà opportunamente integrata col sistema produttivo dell’area e dell’intero territorio provinciale, nonché col sistema turistico e culturale;

    •      La rimozione delle più rilevanti criticità affidata alle misure 6.1 e 6.2 del POR Calabria può offrire ampi margini di sviluppo; tuttavia i tempi di realizzazione degli interventi previsti sembrerebbero essere piuttosto lunghi, con negative conseguenze sull’intero sviluppo del territorio.



    Sistemi urbani 1 6/20

    • POR Calabria 2000 – 2006 Asse V (Città) Sviluppo e valorizzazione delle aree urbane;

    • PSU Cosenza – Rende (CO.RE).



    Sistemi urbani 2 7/20

    •        incapacità di attrazione di attività economiche rilevanti;

    •        degrado ambientale;

    •        spopolamento;

    •        carenza dei servizi alle persone e alla comunità;

    •        abbandono dei centri storici;

    •        dequalificazione degli spazi pubblici;

    •        abusivismo edilizio.



    Sistemi urbani 3 8/20

    •     alla creazione di condizioni economiche, amministrative e sociali adatte allo sviluppo imprenditoriale;

    •     ad aumentare la competitività e la produttività strutturale dei sistemi economici territoriali;

    •     a favorire la localizzazione di nuove iniziative nelle aree urbane e metropolitane, specie nei servizi alle persone e alle imprese;

    •     a combattere la marginalità sociale favorendo i processi di inclusione e di recupero della fiducia sociale;

    •     a riqualificare il contesto urbano, con particolare attenzione per gli aspetti ambientali.



    Sistemi rurali 1 9/20

    •   POR Calabria 2000-2006 Asse IV: Progetti Integrati per le Aree Rurali (PIAR);

    •   Piano di Sviluppo Rurale della Regione Calabria;

    •   Programmazione Leader+;

    •  Linee Guida e procedure applicative per l’attuazione del POR parte FEOGA.



    Sistemi rurali 2 10/20

    •   la presenza accentuata dello spopolamento delle aree rurali;

    •   la composizione territoriale che penalizza le coltivazioni intensive;

    •   la situazione sociale nelle aree rurali che necessita di interventi urgenti;

    •  la polverizzazione delle aziende agricole, con perdita di manodopera specializzata e inesistente ricambio generazionale;

    •    l’inadeguato sfruttamento delle superfici boschive sia per la scarsa convenienza economica e sia per la mancanza di competenze specifiche;

    •    124 Comuni su un totale di 155 della provincia sono situati in aree a media e alta ruralità con una popolazione complessiva di circa 415 mila abitanti (56% della popolazione provinciale).



    Sistemi rurali 3 11/20

    1   2   3   4   5   6   7   8   9




    Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2020
    ma'muriyatiga murojaat qiling