Primo settimo +. 006: Sistemi Energetici Agili in Piemonte chi siamo


Download 445 b.
Sana17.06.2017
Hajmi445 b.


PRIMO SETTIMO + H2..006: Sistemi Energetici Agili in Piemonte


CHI SIAMO

  • Pianeta è una della prime aziende in Europa focalizzata sulla progettazione e la realizzazione di Sistemi Energetici AgiliTM basati sull’integrazione delle migliori tecnologie per lo sfruttamento energetico dell’idrogeno, delle fonti rinnovabili e del gas naturale.

  • Progettiamo, integriamo, installiamo.

  • Ricerchiamo il meglio della nuova tecnologia per creare Sistemi Energetici AgiliTM sempre più efficienti e sostenibili.

  • Pianeta è stata fondata alla fine del 2003 da parte del Gruppo ASM ed alcuni imprenditori privati.



PROGETTO PRIMO SETTIMO

  • Il progetto ha portato alla realizzazione, presso la nuova sede della ASM S.p.A. di Settimo Torinese, del primo impianto in Piemonte per la produzione, lo stoccaggio e l’utilizzo dell’idrogeno estratto da fonti rinnovabili (nel caso specifico, l’energia solare).

  • L’impianto è anche un laboratorio in cui svolgere attività di ricerca inerenti soluzioni tecnologiche innovative da applicare a tutta la filiera dell’idrogeno (produzione, stoccaggio, utilizzo).



DATI TECNICI

  • Potenze installate:

    • impianto fotovoltaico: 70 kWe
    • microturbina: 100 kWe e 155 kWt/f
  • Produzione di idrogeno “verde”: 7,6 Nm3/h

  • Emissioni evitate in atmosfera: 302 tonn CO2/anno



OLIMPIADI A IDROGENO

  • L’alto valore innovativo di questo progetto, e il contesto di rilevanza internazionale delle Olimpiadi di Torino 2006, rappresentano un volano per lo sviluppo del sistema industriale in Piemonte e in Italia.

  • Lo sfruttamento mediatico, nel contesto olimpico, del progetto H2..006 darà ulteriore impulso:

    • alle attività turistiche delle Alpi piemontesi;
    • allo sviluppo del “Sistema Piemonte Idrogeno”.


PROGETTO H2..006

  • Con questo progetto Pianeta, Environment Park ed HYSY_LAB contribuiranno ulteriormente allo sviluppo dell’infrastruttura piemontese e italiana per l’idrogeno.

  • Il progetto è coerente con il posizionamento “Regione Piemonte Fabbrica di Futuro” con ricadute positive su industria e turismo. L’immagine di territorio all’avanguardia nel settore dell’energia potrà anche attrarre capitali e investimenti.



LE VALENZE DI H2..006

  • Realizzeremo in modo definitivo il concetto di portare le tecnologie più innovative per l’idrogeno dai laboratori al mercato, in un contesto complesso come le Olimpiadi.

  • Lo faremo unendo le competenze complementari di HySy_Lab (che da anni sperimenta e sviluppa le tecnologie più innovative del settore) e Pianeta (che si sta affermando come azienda di riferimento per la realizzazione di Sistemi Energetici Agili ad idrogeno).



LE LOCATION

  • L’ex colonia Italsider di Cesana Torinese, che fa parte del patrimonio architettonico moderno del Piemonte, ospiterà l’impianto stazionario principale.

  • L’edificio diventerà la residenza degli atleti olimpici che gareggeranno a Cesana e, successivamente, sarà riconvertito in hotel.

  • L’impianto darà energia pulita ad un’area specifica del palazzo (es. ingresso/bar).



LE LOCATION

  • Quattro o più impianti mobili con fuel cell alimenteranno altrettanti punti informativi posti in zone centrali delle principali località olimpiche montane. A fine giochi le fuel cell verranno poi ri-localizzate presso l’ex colonia Italsider per rafforzare le potenzialità del suo impianto.

  • Progetti per l’area metropolitana

  • Realizzazione di una piccola flotta di autobus urbani e di auto

  • Realizzazione di applicazioni di generazione distribuita di energia adottando le diverse tecnologie di Fuel Cell (PEMC, MCFC e SOFC)





IMPIANTO PRINCIPALE IN SINTESI

  • Impianto fotovoltaico posizionato sul tetto dell’edificio su di una superficie di circa 180 m2

  • Potenza nominale: ~ 25 kWp

  • Possibilità di utilizzare direttamente l’energia prodotta o di “immagazzinarla in idrogeno”.



IMPIANTO PRINCIPALE IN SINTESI

  • Produzione di idrogeno tramite elettrolisi dell’acqua.

  • Producibilità massima: 5 Nm3/h

  • Idrogeno prodotto e stoccato alla pressione di 200 bar.

  • Massima quantità stoccata di H2: 140 Nm3 per un’autonomia delle fuel cell di ~ 16 h/giorno.



IMPIANTO PRINCIPALE IN SINTESI

  • Produzione di energia elettrica da idrogeno con l’utilizzo di 2 celle a combustibile di tipo PEM.

  • Potenza totale: ~ 10 Kw

  • Possibilità di utilizzare l’energia elettrica prodotta in modo continuativo per un’utenza definita o come sistema di back-up in caso di black-out.

  • L’utenza prescelta potrà essere alimentata direttamente dall’impianto FV durante le ore diurne e dalle fuel cell durante il periodo notturno o di scarsa insolazione.






Do'stlaringiz bilan baham:


Ma'lumotlar bazasi mualliflik huquqi bilan himoyalangan ©fayllar.org 2017
ma'muriyatiga murojaat qiling